(Sesto Potere) – Forlì – 15 ottobre 2021 – Dopo lo stop forzato della pandemia, riparte a spron battuto la campagna di sensibilizzazione per la rianimazione cardiopolmonare VIVA del team di Forlì, su indicazione dell’Italian Resuscitation Council, che raccoglie l’invito dell’Unione Europea e di European Resuascitation Council a promuovere, sviluppare e realizzare questa tematica. 

Nella settimana nazionale VIVA (Campagna   di Sensibilizzazione per la Rianimazione Cardiopolmonare) https://www.settimanaviva.it/, che si protrarrà dall’11 al 17 ottobre, il  team forlivese, coordinato da Sandra Nocciolini (DIT Forlì) e Debora Bombardi (Dipartimento Cure Primarie, Distretto di Forlì), ha organizzato iniziative presso l’Istituto Tecnico Saffi Alberti di Forlì con il coinvolgimento di ben 250 studenti del quarto e quinto anno. 

 Nei  prossimi mesi  sono previsti eventi di formazione e sensibilizzazione  presso: il Liceo Scientifico Fulcieri Paolucci di Calboli di Forlì (con il coinvolgimento di circa 50 studenti), le Scuole secondarie di primo livello  di  San Martino in Strada (con il coinvolgimento di circa 90 studenti), le Scuole secondarie di primo livello  di Castrocaro Terme (con il coinvolgimento delle classi seconde e terze) , le Scuole secondarie di primo livello “G. Mercuriale”  dei  Romiti di Forlì (con il coinvolgimento delle classi terze).

“Alla fine – spiegano le organizzatrici – contiamo di coinvolgere  complessivamente più di 500  tra  studenti e docenti”.