Forlì, prorogata mostra “La Fortuna di Dante nel Ventennio”

0
757

(Sesto Potere) – Forlì- 7 agosto 2021 – La mostra storico-documentaria “La Fortuna di Dante nel Ventennio”, che ha iniziato la sua esposizione  il 15 maggio a Palazzo Bianchedi in via Volturno angolo Piazza Saffi e Corso della Repubblica, a Forlì, e che racconta la visione di Dante da parte del Fascismo e di Mussolini, e che doveva chiudere il 4 agosto, proroga l’apertura fino a domenica 22 agosto.

“Dopo le aperture straordinarie di questa settimana, sabato e domenica compresi, espletate per andare incontro alle ultime richieste di visita e di prenotazione, siamo stati costretti a prorogare la mostra fino al 22 agosto perché nel frattempo ci sono giunte altre numerose richieste di visita alle quali non potevamo rimanere insensibili” spiega il curatore Francesco Minutillo “Abbiamo registrato un grande successo di pubblico sopratuttto al di fuori della regione ed anche tanti stranieri da Francia e Germania, ma il lungo tempo di apertura non è stato sufficiente. Insieme al San Domenico siamo stati la proposta culturale espositiva temporanea di maggior durata a Forlì e già questo è un vanto. Ora la proroga certifica il grande interesse per questa mostra che è stata inserita anche nel catalogo nazionale delle proposte di alcune università italiane tra cui addirittura quella di Palermo.

Ci sarà tempo e modo” conclude Minutillo “per esporre ed analizzare i risultati concreti di questa esperienza culturale. Intanto ci godiamo queste due ulteriori settimane di apertura. Poi, chissà? magari le sorprese non sono ancora finite”.

Gli orari di apertura sono leggermente ridotti: dal Venerdì alla Domenica 10.00-12.30 e 16.00-19.00.