Forlì, presidio sindacale per Simply di via Balzella

0
82

(Sesto Potere) – Forlì – 23 dicembre 2019 – A seguito dell’acquisizione del gruppo Auchan da parte di Conad con un piano industriale di livello nazionale giudicato dai sindacati: “non ben definito” e nell’incertezza sul futuro occupazionale delle lavoratrici e dei lavoratori di molti punti vendita d’Italia, tra i quali il Simply di Via Balzella a Forlì,  Filcams CGIL , Fisascat CISL e Uiltucs UIL , insieme alle lavoratrici e ai lavoratori del predetto supermercato, hanno scioperato, con presidio di fronte alla Prefettura di Forlì.

L’adesione allo sciopero – secondo i sindacati – è stata massiccia, circa il 90%, e tutte le lavoratrici e i lavoratori hanno urlato a gran voce la loro disperazione.

Alle ore 11,00 una delegazione sindacale è stata ricevuta dalla Prefettura nella persona della Dott.ssa Borriello, la quale si è dimostrata molto attenta alla vertenza in atto e al disagio che le lavoratrici e lavoratori stanno vivendo, fra l’altro sotto il periodo natalizio!

“Abbiamo chiesto di fatto alle istituzioni di intervenire affinché le lavoratrici ed i lavoratori possano avere finalmente qualche certezza in una triste vicenda che si protrae da oltre 8 mesi e che vede coinvolti 35 famiglie sul territorio forlivese. Abbiamo con piacere visto parte della politica locale avvicinarsi e chiedere informazioni in merito alla vertenza. Confidiamo nella buona volontà sia della politica sia delle istituzioni al fine di risolvere questa situazione purtroppo vasta, di fatto di dimensioni nazionali”: scrivono in una nota congiunta Filcams CGIL , Fisascat CISL e Uiltucs UIL.

I sindacati ritengono prioritario e non più rinviabile una soluzione di salvaguardia dell’occupazione, e per questo annunciano di avere in previsione un altro pacchetto di 8 ore di sciopero “in attesa di risposte chiare e concrete”.

                                         

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here