Forlì, presentata la VI Edizione di “ForlìDante.Tòta la Cumégia”

0
146

(Sesto Potere) – Forlì – 29 gennaio 2020 – Si è svolta questa mattina, presso la Sala Randi del Comune di Forlì, la conferenza stampa di presentazione della sesta edizione della manifestazione “ForlìDante.Tòta la Cumégia” ideata e promossa dall’Associazione culturale Direzione 21 e dal Comune di Forlì.

Sono intervenuti: Valerio Melandri, Assessore alla Cultura, Università e Internazionalizzazione del Comune di Forlì; Franco Palmieri, Direttore Artistico di “Forlì – Dante. Tòta la Cumégia”; Andrea Sansovini, Presidente Associazione Culturale Direzione 21; Francesca Fantini, Coordinatrice Formazione presso gli Istituti Scolastici; e Marco Viroli, Vice Presidente Associazione Culturale Direzione 21.

Ha inviato un suo saluto Gian Luca Zattini, Sindaco di Forlì, impossibilitato a partecipare perché impegnato in altri impegni istituzionali.

Nell’occasione è stato presentato il cartellone delle iniziative ed è stato distribuito il pieghevole con il programma della manifestazione 2020 che è dedicata a Gianfranco Bendi, studioso di Dante e socio benemerito di Direzione 21.

L’assessore Valerio Melandri ha presentato anche la mostra “Alla scoperta di dante a Forlì – Il patrimonio librario dantesco forlivese” che si terrà dal 4 maggio al 15 giugno, presso Palazzo Romagnoli. 

Si tratterà di un’esposizione assolutamente originale, il cui nucleo centrale è costituito da una selezione di pezzi antichi e rari posseduti dalla Biblioteca “A.Saffi” di Forlì. Il punto di partenza dell’esposizione sarà una pergamena del XV secolo, un prezioso manoscritto di quattro pagine con miniature in rosso, blu e oro, contenenti alcuni frammenti della “Divina Commedia”. Verranno inoltre esposte due copie di un importantissimo incunabolo del XV secolo, una delle quali è impreziosita da miniature, facenti parte del Fondo Piancastelli. Saranno esposti anche due esemplari danteschi stampati a Venezia da due importanti tipografi forlivesi, operanti nel XVI secolo nella città lagunare: Gregorio de Gregori e Francesco Marcolini

Il programma 2020 di “ForlìDante.Tòta la Cumégia” prevede l’ormai classica Maratona Dantesca , con la lettura integrale della Divina Commedia nel chiostro di San Mercuriale, e Franco Palmieri, direttore artistico dell’evento , l’ha descritta così: “Il valore popolare dell’opera di Dante è entrato a far parte del paesaggio culturale della nostra città, grazie alla Maratona Dantesca e alle tante iniziative che hanno coinvolto anche numerosi giovani studenti. Cittadini, grandi e piccoli, si sono cimentati con i versi della Commedia e hanno affrontato con disinvoltura questa affascinante gara. I tanti cantori che si sono messi alla prova, sono stati accompagnati a fare scoperte e sogni coinvolgenti e allo stesso tempo hanno appreso la bellezza della parola, del suono e della lingua italiana”.

In agenda anche: attività nelle Scuole primarie e secondarie e laboratori didattici Universitari con percorsi di formazione rivolta agli insegnanti ed ai ragazzi; conferenze studio a Palazzo Romagnoli ; e le camminate dantesche.

La Maratona dantesca si terrà sabato 6 giugno 2020, dalle ore 8.30. Una lettura della durata di 16 ore consecutive dove tutti i 100 canti della Divina Commedia saranno declamati sotto il Chiostro di San Mercuriale alla presenza di centinaia di persone, erano mille l’estate scorsa. Nell’edizione 2019 la maratona ha visto partecipare 15 classi delle scuole di Forlì , per un totale di 350 bambini. Ben 150 lettori volontari di diverse età, razze, estrazioni sociali e lingue, con la Divina Commedia che è stata letta in italiano, dialetto romagnolo, francese, inglese, spagnolo, portoghese, russo, armeno, arabo, ecc…

dante

La Maratona sarà preceduta da un percorso di audizioni e incontri tenuti dal Direttore Artistico della manifestazione, Franco Palmieri, presso la Fabbrica delle Candele e il centro culturale Orto del Brogliaccio, grazie alla segreteria organizzativa dell’associazione Direzione 21

La VI Edizione di “ForlìDante. Tòta la Cumégia” è organizzata e promossa da Associazione Direzione 21 e Comune di Forlì con il sostegno della Fondazione Cassa dei Risparmi di Forlì, in collaborazione con ADI (Associazione degli Italianisti), Società Dante Alighieri Comitato dei Territori di Forlì/Cesena.

Nella foto in alto post conferenza stampa, alcuni membri di Direzione 21 (da sx): Andrea Sansovini (Presidente), Loretta Giovannetti, Gabriele Zelli, Francesca Fantini, Marco Viroli (Vicepresidente), Franco Palmieri (Direttore artistico di ForlìDante. Tòta la Cumégia).

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here