Forlì. Pd: “Su Esselunga giunta Zattini sconfitta, ma faccia chiarezza una volta per tutte”

0
268
i consiglieri comunali del Pd

(Sesto Potere) – Forlì – 30 dicembre 2020 – Il Gruppo Consiliare del Partito Democratico di Forlì accoglie “con grande favore” la notizia relativa al passo indietro dei privati rispetto il nuovo Ipermercato di via Balzella e al dietrofront di Esselunga, aggiungendo che si tratta di: “Una vittoria dei cittadini e dei tanti attori economici e sociali che sin da subito si erano mostrati critici rispetto a un’operazione che, di fatto, sarebbe andata a penalizzare il centro storico e le realtà commerciali già esistenti”.

“Alla vittoria della comunità fa da contraltare la sconfitta dell’amministrazione e del vicesindaco che per tutti questi mesi si era mostrato sicuro del “suo” grande progetto urbanistico, impegnando la macchina comunale su di un’opera a quanto pare naufragata in partenza, per la stessa volontà del proprietario dell’area.

In questi termini, ciò che allarma è l’assenza di progettualità in materia urbanistica della Giunta: a dettare la linea sono i privati, che con le loro scelte orientano quelle dell’amministrazione”: continua il Gruppo Consiliare del Partito Democratico di Forlì.

“Per questo abbiamo chiesto al Vicesindaco Mezzacapo di rendere conto in Consiglio Comunale, informando la massima assise cittadina dello stato dell’arte, ricevendo tuttavia risposte confuse evasive (addirittura ci è stato detto che: “la variante verrà comunque discussa”) che non chiariscono la situazione. Del resto, ci pare decisamente anomalo che il Vicesindaco, che, in precedenza, come emerso dalle trascrizioni comparse su il Fatto Quotidiano, era risultato ampiamente informato rispetto agli interessi privati relativi all’area tra Via Bertini e Balzella, oggi ci dica di non sapere nulla circa le vicende apparse sulla stampa. Una fuga precipitosa all’indietro che, ancora una volta, sottolinea l’inadeguatezza di questa amministrazione alla guida della città”: conclude il Pd.