Forlì partecipa alla Notte Europea dei Musei

(Sesto Potere) – Forlì – 16 maggio 2019 – Sabato 18 maggio il Comune di Forlì ripropone la Notte Europea dei Musei; prolungamento dell’orario di apertura delle sedi museali cittadine fino alle ore 23,00 con visite guidate e proposte culturali e dalle 18,00 Musei Civici ad ingresso ridotto.

palazzo romagnoli

Nata dalla volontà di incentivare la frequentazione dei luoghi della cultura, la Notte dei Musei propone di aprire le porte alla visita delle collezioni anche in fasce orarie non abituali: un’occasione unica per un pubblico nuovo, specialmente di giovani, invitato a scoprire, complice l’atmosfera serale, quello che il ricco patrimonio museale riesce a narrare.

Palazzo Romagnoli (Via Albicini, 12) prolunga l’orario di apertura fino alle 23,00 e apre alla città le Collezioni del Novecento, la Collezione Verzocchi e la mostra temporanea Arte e Gioa di Vivere. Ricordo di Enzo Bellini.
Alle 18,15 una interessante visita guidata a cura di Anna Provenzano e Nicolò Pollarini per approfondire la conoscenza di due importanti collezionisti che hanno arricchito, con le loro donazioni, il patrimonio museale di Forlì: Giuseppe Verzocchi e Giuseppe Pedriali.
Sempre fino alle 23,00 resterà aperto anche il Museo civico di San Domenico con possibilità di visita alle Collezioni Civiche permanenti ed in particolare alla Collezione Pedriali, da poco riallestita nelle sale al piano terra. Apertura serale anche per la mostra Ottocento. L’arte dell’Italia tra Hayez e Segantini. Oltre alla fruizione individuale, i visitatori potranno approfittare di una visita guidata ad aggregazione

ingresso musei del san domenico

libera che partirà alle ore 21:00 al costo di € 5,00 a persona oltre al regolare biglietto di ingresso (chiusura biglietteria ore 22:00).

Dalle ore 18:00, inoltre, il tableau vivant “Le cucitrici di camice rosse”, installazione ispirata al dipinto di Odoardo Borrani (esposto in mostra) e allestito dal Comune di Modigliana, accoglierà i visitatori nella sala del Refettorio. Infine alle ore 21,00 gli amanti della musica potranno ascoltare il concerto “La Musica Strumentale” a cura dell’Orchestra Maderna con musiche di Puccini, Stravinsky, Mascagni. L’ingresso al concerto è ad ingresso libero. Per la visita ad entrambi i musei e alla mostra Ottocento è possibile acquistare un biglietto integrato al costo di Euro 14,00 (intero) o Euro 12,00 (ridotto), mentre per la sola visita ai musei civici (compreso visita guidata) sarà proposto il biglietto a tariffa ridotta di euro 3,00.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *