Forlì, “nuovo” viale della Libertà: ok al progetto esecutivo

0
310

(Sesto Potere) – Forlì – 30 dicembre 2020 – Viale della Libertà: varato il progetto esecutivo. Un progetto suddiviso in 2 lotti (lavori stradali e lavori di pubblica illuminazione) che prevede la riqualificazione delle aiuole alberate, del controviale e del marciapiede in aderenza agli edifici esistenti su entrambi i lati del Viale della Libertà.

L’intervento di riqualificazione avrà un importo complessivo di 1.800.000,00 euro.

“Eleganza e signorilità sono gli elementi che vogliamo restituire a uno dei viali più belli e simbolici della nostra città.”: con queste parole l’Assessore ai lavori pubblici, Vittorio Cicognani, interviene nel merito del progetto e del suo cronoprogramma.

 “Chiunque si approcci a quest’opera architettonica di grande valore storico ed estetico, a cui tutti i forlivesi sono profondamente affezionati, può notare il grande respiro che le aiuole alberate e la forte spazialità conferiscono ai visitatori e agli utenti stradali in genere. La riqualificazione e l’opera di restyling, compreso il risanamento conservativo dell’imponente viale, si rendono urgenti ed indifferibili proprio per l’importanza storica dell’opera e perché il Viale della Libertà rappresenta per i forlivesi un forte e significativo elemento di orgoglio, di grande innovazione, modernità e rinascita”.

“L’intero progetto si suddivide in due lotti” – chiosa l’Assessore Cicognani – “si comincerà con i lavori stradali che consistono nella riqualificazione di tutte le aiuole alberate, del controviale e dei marciapiedi lato centro storico e lato Ex-GIL, compresa la predisposizione per tutta l’illuminazione del viale e quella monumentale. Si proseguirà poi con la riqualificazione e la valorizzazione del viale mediante l’installazione di nuovi pali della luce e nuovi corpi illuminanti e con l’illuminazione monumentale dei principali edifici storici che si affacciano sul Viale. Gli interventi restituiranno alla città un palcoscenico ideale e simbolico degno del suo nome.”

L’intervento prenderà il via entro l’estate, assicura l’assessore.