Forlì, nuova dirigenza Fratelli d’Italia incontra il sindaco Zattini

0
863

(Sesto Potere) – Forlì – 8 giugno 2020 – Il coordinatore provinciale di Fratelli d’Italia di Forlì-Cesena Roberto Petri, accompagnato dal vicecoordinatore per i rapporti istituzionali  Renato Cappelli, dal vicecoordinatore responsabile del comprensorio forlivese  Fabrizio Ragni, dal responsabile marketing territoriale Giovanni De Capua, dal presidente del circolo territoriale di Fratelli d’Italia “Città di Forli – Caterina Sforza” e consigliere comunale Marco Catalano, hanno incontrato lunedì mattina nella residenza municipale il sindaco di Forlì Gian Luca Zattini e il vice sindaco Daniele Mezzacapo (vedi foto).

Al centro del colloquio, che s’è svolto con toni cordiali, la presentazione del nuovo gruppo dirigente del partito e una ricognizione sull’attività del mandato della giunta e dell’amministrazione comunale del centrodestra.

Piena convergenza di vedute sui principali argomenti politici e sociali e sulle linee guida che ispirano la coalizione in questo particolare frangente socio-economico segnato dall’emergenza sanitaria del Coronavirus.

L’amministrazione ha ricordato le risorse messe in campo per sostenere la ripresa e il rilancio delle attività lavorative, d’impresa e professionali, i progetti per ammodernare opere pubbliche e infrastrutture e il confronto sempre aperto con le parti sociali.

Il sindaco ha ringraziato i convenuti per l’appoggio sempre garantito all’ esecutivo ed ha rimarcato l’importanza di Fratelli d’Italia , attraverso il consigliere Marco Catalano, nell’azione e nella piena integrazione degli alleati della coalizione di centrodestra nel mandato amministrativo in corso.

Da parte sua, la dirigenza provinciale di Fratelli d’Italia ha confermato il giudizio positivo sull’operato della giunta Zattini , auspicandone una sempre più viva attività sinergica e di confronto, soprattutto sulle scelte più importanti per la città, ed ha rimarcato i valori che da sempre ispirano il partito a tutela delle tradizioni, delle famiglie, delle imprese e degli interessi, delle risorse e delle eccellenze nazionali e locali.  

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here