Forlì, musei San Domenico: presentata la mostra fotografica ‘Essere umane’

0
404

(Sesto Potere) – Forlì – 18 settembre 2021 – Questa mattina, al San Giacomo, vernice per la stampa e le autorità della mostra fotografica “Essere umane. Le grandi fotografe raccontano il mondo”, un percorso per immagini dedicato alle grandi fotografe donne che inaugurerà ai Musei di San Domenico a Forlì il 18 settembre (all’interno degli eventi della Settimana del Buon Vivere) e sarà visitabile fino al prossimo 30 gennaio.

Sono intervenuti: l’ideatrice della Mostra e Curatrice del progetto Terra del Buon Vivere Monica Fantini, il sindaco di Forlì Gian Luca Zattini, il vice-presidente della Fondazione Cassa dei Risparmi di Forlì e  direttore delle grandi mostre della Fondazione Gianfranco Brunelli, l’ ideatore della Mostra Fabio Lazzari e il curatore della mostra Walter Guadagnini.  
 
Si rinnova la tradizione delle mostre fotografiche del Buon Vivere inaugurata nel 2015 con Steve McCurry, poi con Sebastiao Salgado, Elliott Erwitt, Ferdinando Scianna e infine, nel 2019, con “Cibo”, che ha visto nuovamente protagonista McCurry.

La mostra, inizialmente prevista nell’autunno dello scorso anno, non ha potuto inaugurare a causa delle restrizioni imposte dalla pandemia e viene ora proposta in un percorso ulteriormente arricchito.

In mostra questa volta opere fotografiche di 30 donne: Berenice Abbott, Claudia Andujar, Diane Arbus, Eve ArnoldLetizia BattagliaMargaret Bourke-WhiteSilvia Camporesi (forlivese), Cao Fei, Lisetta Carmi, Carla Cerati, Cristina de Middel, Gisèle FreundShadi Ghadirian, Jitka HanzlovaNanna Heitmann, Graciela IturbideDorothea LangeAnnie LeibovitzPaola MattioliSusan Meiselas, Lee MillerLisette ModelTina Modotti, Inge MorathZanele MuholiRuth Orkin, ShobhaDayanita Singh, Newsha Tavakolian e Gerda Taro.

Tre sezioni: gli anni ’30-’50,  dagli anni ‘60 agli anni ’80, e  dagli anni tra la fine del XX e l’inizio del XXI secolo: il presente.

Tra le 314 fotografie in mostra, si possono segnalare: le leggendarie immagini di Lee Miller nella vasca da bagno di Hitler; gli iconici volti dei contadini durante la Grande Depressione di Dorothea Lange; le rivoluzionarie foto di Annie Leibovitz per una epocale edizione del Calendario Pirelli del 2016 che poneva l’accento su una femminilità racchiusa poeticamente in scatti in bianco e nero; il reportage “The Afronauts”, della fotografa spagnola Cristina de Middel, che ripercorre la storia di un surreale tentativo fatto dallo Zambia di portare il primo astronauta africano sulla Luna e gli scatti in un nettissimo bianco e nero di Letizia Battaglia, fotografa di cronaca negli anni spietati della guerra di mafia a Palermo. 

La mostra è promossa dalla Fondazione Cassa dei Risparmi di Forlì in collaborazione con il Comune di Forlì ed è organizzata dalla società strumentale della Fondazione ‘Civitas srl’. 

Il sindaco Zattini ha sottolineato l’importanza di una mostra, al pari delle altre rassegna del San Domenico che proiettano Forlì nella ribalta mondiale, che “segna un ulteriore percorso verso il completamento del nostro progetto: fare di Forlì una città d’arte e a pieno titolo nell’Italia del bello, della bellezza”.

“Abbiamo voluto creare una mostra che per ampiezza di orizzonte e qualità delle autrici possa posizionarsi tra le più importanti rassegne dedicate alle fotografe di tutto il mondo. Le autrici che con i loro scatti hanno raccontato l’ultimo secolo con immagini di un Buon Vivere praticato ma anche spesso negato”: ha detto il curatore della mostra Walter Guadagnini.  

Un viaggio per immagini nell’evoluzione del linguaggio fotografico mondiale, con una specifica attenzione allo “sguardo femminile”, a partire dagli anni Trenta del Novecento, quando grazie all’affermazione delle prime riviste illustrate la fotografia è diventata il principale linguaggio della comunicazione contemporanea.

Potrebbe essere un'immagine raffigurante ‎2 persone e ‎il seguente testo "‎LE GRANDI FOTOGRAFE RACCONTANO IL MONDO DAL 18 SETTEMBRE 2021 AL 30 GENNAIO 2022 AI MUSEI SAN DOMENICO FORLİ Berenice Abbott Claudia Andujar Diane DianeArbus Eve Arnold Let wargaret Bourke-White White Silvia Camporesi Shadi Ghadirian Jitka Hanzlova Heitmann Graciela Iturbide Derothea Lange AnnieLeibovitz Annie Paola Mattioli Susan Sue Miller Lisette LisetteMedel Tina Modotti Inge Morath Zanele Muholi Ruth Orkin Shobha ۔a.ngh Singh Gerda Taro Newsha Tavakolian LisettaC Carmi Carla Cristinad Middel GiseleFreund Gisèle Freund Walter WalterGuadagnini Guadagnini Men‎"‎‎

In mostra, dunque, sarà possibile seguire questa evoluzione attraverso i grandi reportage di guerra e i cambiamenti dei costumi sociali, la ricostruzione post-bellica e le questioni di genere, l’affermarsi della società dei consumi e l’osservazione del ruolo della donna nei paesi extra-occidentali.

Ma in mostra anche  l’ installazione di: «Domestica», 30 fotografie scattate dalla forlivese Silvia Camporesi durante il lockdown.
Silvia Camporesi è un punto di riferimento per la fotografia d’arte contemporanea nel nostro territorio ed a Ravenna è direttrice del progetto Camera Work, occupandosi in particolare delle mostre allestite al Palazzo Rasponi 2.

Orari di apertura della Mostra
Da martedì a domenica dalle ore 9.30 alle ore 19.00
La biglietteria chiude un’ora prima.

Per informazioni
www.essereumane.it (Prevendita biglietti su Ticketone).