Forlì, la mostra “Ulisse. L’arte e il mito” in corsa per l’Oscar dell’arte

0
173

(Sesto Potere) – Forlì – 16 ottobre 2020 – La mostra “Ulisse. L’arte e il mito”, in corso di svolgimento ai Musei del San Domenico di Forlì fino al 31 ottobre 2020, è stata candidata al 7° Global Fine Art Awards , nella categoria “Best Ancient” insieme a big del settore musei come   il British Museum di Londra, il J. Paul Getty Museum di Los Angeles, il Metropolitan Museum di New York, il Museu d’Arqueologia de Catalunya di Barcellona e il Louvre di Abu Dhabi.

Un riconoscimento già ottenuto dallo stesso complesso espositivo nel 2019 per la mostra “L’Eterno e il tempo, tra Michelangelo e Caravaggio” in un’altra sezione di quello che viene considerato l’ ‘Oscar’ delle mostre d’arte internazionali.

Ogni anno, il comitato del Global Fine Art Awards di New York seleziona le migliori mostre di tutto il mondo e le sottopone a una giuria di esperti che si esprimono su diverse categorie. Obiettivo del premio è sviluppare interesse e passione per le belle arti e di promuoverne il ruolo educativo nella società. 

L’annuncio della nomination forlivese è giunto ieri sera in diretta Facebook, nella pagina del Global Fine Art Awards, in diretta da Parigi e New York, in presenza della fondatrice del GFAA, Judy Holm, e Peter Trippi, del Comitato esecutivo GFAA e ‘giudice emerito’, per l’annuncio delle nomination dell’ Award 2020, con relativa presentazione dei 118 eventi artistici e  mostre organizzate da musei e istituzioni pubbliche e private internazionali  in rappresentanza di 6 continenti, 31 paesi e 68 città di tutto il mondo.

Plaude alla buona notizia il deputato forlivese di Italia Viva, Marco Di Maio, che in una nota dichiara: “Una notizia che conferma la bontà del nostro polo museale, e certifica l’altissimo livello del lavoro svolto dal coordinatore delle mostre, Gianfranco Brunelli, da tutti gli operatori del Musei di San Domenico, dal Comune e dalla Fondazione Cassa dei Risparmi. E ora non ci resta che fare il tifo per Ulisse, in attesa nel grande evento del 2021 dedicato a Dante Alighieri”.