(Sesto Potere) – Forlì – 12 dicembre 2022 – A 50 anni dall’approvazione dalla Legge 772/1972, legge che ha riconosciuto l’Obiezione di Coscienza e ha dato avvio al processo di istituzione del Servizio Civile, il Coordinamento Provinciale degli Enti di Servizio Civile della Provincia di Forlì- Cesena, l’Associazione Papa Giovanni XXIII e il Centro per la Pace Annalena Tonelli, organizzano un evento presso la Sala Randi, all’interno del Comune di Forlì (foto in alto la facciata), ingresso via delle Torri, 13.

Il Programma dell’Iniziativa del 15 dicembre prevede un primo appuntamento alle ore 18.30 con la Biblioteca Vivente: racconti e testimonianze, tra le quali quella di Eleonora Berardi, tra le prime donne in servizio Civile dopo la l. 64/01 come Casco Bianco in Palestina, oltre che quelle dei tanti operatori volontari in servizio civile oggi.

Alle ore 20.15 Introduzione e saluti delle autorità, con la partecipazione della Prof.ssa Paola Casara, Presidente Co.Pr.E.S.C. di Forlì – Cesena e della dr.ssa Elisabetta Cimatti, Responsabile di Zona per la Comunità Papa Giovanni XXIII.
A seguire è prevista la partecipazione di Paolo Ramonda – Presidente della Comunità Papa Giovanni XXII con un intervento dal titolo “La difesa non violenta e la condivisione diretta” e di Raffaele Barbiero – operatore del Centro per la Pace Annalena Tonelli, che affronterà il tema del “percorso italiano dell’obiezione di coscienza“.

Alle 21.30 Massimo Donati presenterà il suo libro dal titolo davvero attuale: “Difesa Armata o Difesa Popolare Nonviolenta”.
Alla fine della serata i partecipanti avranno il mandato di Ambasciatori della Pace e verrà loro consegnato il braccialetto *StopTheWarNow*.

L’evento fa parte delle iniziative promosse dagli enti facenti parte la CNESC – Conferenza Nazionale Enti per il Servizio Civile.

Commemorare i 50 anni dall’emanazione della prima Legge sull’Obiezione di Coscienza è anche occasione per ricordare che a breve sarà pubblicato il nuovo Bando di Servizio Civile Universale, un’opportunità unica per impegnarsi a servizio del bene comune.
In provincia di Forlì- Cesena saranno disponibili più di 300 posti all’interno di progetti che coinvolgeranno i giovani in diversi settori: assistenza, educazione e promozione culturale e patrimonio ambientale.

Per informazioni è possibile contattare il Coordinamento Provinciale degli Enti di Servizio Civile (Co.Pr.E.S.C.) di Forlì-Cesena: Piazza G.B. Morgagni, 9 – Forlì (FC) – Tel. 340.9623056 –  e-mail: copresc@serviziocivilefc.it; pagina web: www.serviziocivilefc.it; Facebook: Servizio Civile Forlì- Cesena – Coordinamento Provinciale; Instagram servizio_civile_forli_cesena).