Forlì, illustrato agli Ufficiali dell’Aeronautica il progetto dei “Mosaici del Volo”

0
550
mosaici del volo

(Sesto Potere) – Forlì – 26 giugno 2020 – Insieme alla delegazione dello Stato Maggiore Aeronautica composta dal Colonnello Luigi Borzise e il Tenente Colonnello Luca Carapellese, accompagnata dal Comandante del 2° Gruppo M.A., Tenente Colonnello Luca Zorzan, il sindaco di Forlì Gian Luca Zattini ha illustrato agli Ufficiali dell’Aeronautica come il Comune abbia intenzione di valorizzare i cosiddetti: “Mosaici del Volo” di Piazzale della Vittoria.

visita ai mosaici del volo

“L’intenzione – scrive il sindaco nella sua pagina Facebook – è quella di ristrutturare e valorizzare una parte storica importantissima della città che è indissolubilmente legata alla tradizione aviatoria e, in particolare, all’Aeronautica Militare. Infatti l’edificio che conserva ancora in maniera impeccabile i mosaici che narrano la storia del volo e delle imprese aviatorie italiane, è stato sede prima del Collegio Aeronautico e per qualche mese dell’Accademia Militare con il primo Corso Zodiaco in cui era iscritto anche Arturo Spazzoli e a cui è intitolato proprio il 2° Gruppo di Via Solombrini”.

Il progetto rappresentato dall’Amministrazione comunale in loco – vedi foto: era presente anche l’assessore comunale alla Cultura Melandri , il dirigente dei Servizi Culturali del Comune di Forlì  Stefano Benetti e la dottoressa Emanuela Bagattoni , incarica dal Comune per la cura della parte museale –  , prevede un complesso dedicato alla storia del volo con una narrazione delle imprese aviatorie e dell’Aeronautica Militare che arriva fino ai giorni nostri, fornendo spazi di incontro, per conferenze tematiche e un’aerea espositiva nel Cortile Italico, oltre che l’area museale.

“L’intenzione è proprio quella di rafforzare il legame e la tradizione che la terra di Romagna e in particolare Forlì ha da sempre con l’Aeronautica Militare”: chiosa il sindaco Zattini.

Durante l’incontro c’è stato anche uno scambio di doni, il Colonnello Borzise ha ringraziato il Sindaco per l’accoglienza e ha manifestato tutta la sua ammirazione per le opere d’arte visitate ancora conservate perfettamente. “Il progetto del Comune è assolutamente interessante – ha affermato – e c’è un vivo interesse dell’Aeronautica Militare ad intraprendere un discorso collaborativo per contribuire, con le proprie competenze storiche e professionali, a continuare la narrazione del volo militare affinché, grazie al Comune di Forlì, sia possibile avere in questa splendida città, un luogo dedicato alla tradizione aeronautica”.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here