(Sesto Potere) – Forlì – 10 dicembre 2021 – Ogni anno, il 13 dicembre, in corso della Repubblica a Forlì, si tiene la tradizionale Fiera di Santa Lucia, la festa del Torrone per le ragazze innamorate.

Un detto popolare definisce il 13 dicembre, giorno di Santa Lucia, come il “giorno più corto che ci sia”. Anche se in realtà il solstizio d’inverno arriva qualche giorno più tardi, questo è il periodo dell’anno in cui i popoli europei celebrano la luce (e la vista!), proprio perché di luce ce n’è ben poca in questi giorni.

Fiera Di Santa Lucia a Forlì | 2020 | (FC) Emilia Romagna | eventiesagre.it

A Forlì, in occasione della Fiera di Santa Lucia, dalle ore 7.30 alle 20.00, arrivano in corso della Repubblica, in prossimità della bella chiesa barocca dedicata alla Santa, tante bancarelle di abbigliamento, accessori e prodotti per la casa, ma soprattutto tante cose buone da mangiare: croccanti, torroni, dolcetti, golosità varie e giocattoli, per la gioia di grandi e piccini.

Nell’arco della giornata per  i fedeli si svolge la rituale benedizione agli occhi, di cui la santa è protettrice.

Ma Santa Lucia un tempo era conosciuta anche come protettrice delle donne nubili: per le giovani in cerca di marito, soprattutto le più povere e senza dote, farsi vedere in chiesa a Santa Lucia e partecipare a una delle tante messe celebrate in quel giorno, significava rendere pubblica la volontà di accasarsi.

Forse proprio da qui deriva la tradizione di regalare per Santa Lucia un pezzo di buon torrone artigianale all’innamorata, una dichiarazione di amorosi intenti alla portata di tutti, certamente meno impegnativa di un anello di fidanzamento.