(Sesto Potere) – Forlì, 28 novembre. Da meno di un’ora il complesso industriale denominato ” Ex zuccherificio Eridania” è ufficialmente di proprietà del Comune di Forlì.

Il Tribunale di Rimini, nell’udienza delle 14.30 relativa alla procedura di gara indetta in modalità telematica per la vendita dell’immobile di Via Monte San Michele, ha preso atto dell’assenza di ulteriori offerenti e dichiarato il Comune di Forlì aggiudicatario provvisorio dell’Ex zuccherificio, nelle more degli adempimenti di legge, accogliendo l’offerta di quest’ultimo di euro 885.000,00. 

Era infatti consentita la presentazione di offerte per importo inferiore fino ad un quarto rispetto al prezzo base d’asta, fissato a euro 1.180.000.00, e quindi fino ad euro 885.000,00.

“Oggi è una giornata storica per il Comune di Forlì. Essersi aggiudicati il complesso industriale dell’Ex Eridania rappresenta una gioia e un grande orgoglio per questa Amministrazione. Voglio ringraziare gli uffici e tutti i funzionari del nostro ente che con grande scrupolosità hanno seguito in queste ore la procedura di vendita telematica del bene, concludendola con successo”: dichiara il sindaco di Forlì Gian Luca Zattini.

“Con l’acquisizione dell’Ex Eridania – aggiunge il ‘primo cittadino’ si apre una nuova importante stagione di crescita per la città di Forlì. Arrivati a questo punto, le nostre intenzioni sono ben note e condivise con l’intera comunità forlivese. L’area, attualmente dismessa, verrà riqualificata e convertita a parco pubblico. Punteremo sulla sostenibilità ambientale, il green e le energie rinnovabili, restituendo alla città un terreno strategico in termini di metratura e posizione”.

“Lo andremo a ripulire e mettere in sicurezza realizzando un nuovo polmone verde a ridosso del nostro centro storico. Al nostro fianco, in questo straordinario progetto, siamo fiduciosi di poter trovare la Fondazione Cassa dei Risparmi di Forlì, punto di riferimento imprescindibile per la crescita e il benessere della nostra amata comunità”: è l’auspico del sindaco di Forlì.