Forlì entra a far parte de “Le Vie di Dante”

0
228

(Sesto Potere) – Forlì, 25 marzo. Da oggi la città di Forlì entra a tutti gli effetti nel ricco elenco delle “località dantesche” riportate nel sito di promo commercializzazione turistica “Le Vie di Dante” che raccoglie in primis quattro vie dantesche sulle tracce del Sommo Poeta: via Firenze – Ravenna; l’itinerario nel Mugello; l’itinerario nel Casentino e l’itinerario Faenza – Brisighella. L’indirizzo dell’apposito sito web e il link con la scheda di Forlì sono: https://www.viedidante.it/ https://www.viedidante.it/citta/forli/

Andrea Cintorino

Ad annunciarlo, con una nota di orgoglio, è l’Assessore con delega al turismo, Andrea Cintorino, che precisa: “l’inserimento del nostro Comune negli itinerari danteschi è frutto di un lungo e accurato lavoro di ricerca dei tesori della nostra città e delle sue opportunità ricettive veicolate al mondo dell’arte, della cultura e del paesaggio. Forlì è una città ricca di opportunità e luoghi da scoprire” – aggiunge la Cintorino – “una città dai più stili che vuole riscoprirsi e farsi riscoprire puntando su un turismo di eccellenza e l’ormai consolidata tradizione delle Grandi Mostre. Ma Forlì non è solo i Musei San Domenico. È l’esplosione di colori del Rinascimento con le opere del Palmezzano, è la Rocca di Ravaldino e il volto di Caterina Sforza, è Villa Saffi e la grande architettura del primo Novecento. Forlì è, prima di ogni altra cosa, città dantesca”.

“La sezione dedicata a Forlì sul portale de “Le Vie di Dante” – conclude l’Assessore – “è in fase di implementazione e nei prossimi giorni verrà arricchita di contenuti, didascalie e immagini volte a testimoniare le bellezze del nostro territorio. Ringrazio, per la qualità del lavoro svolto in così poco tempo, l’unità Cultura e Turismo del Comune di Forlì nella persona del Dott. Stefano Benetti e tutto il suo prezioso staff”.