Forlì, ecco le linee di mandato della giunta Zattini

0
153

(Sesto Potere) – Forlì – 14 novembre 2019 – Presentate nella seduta di ieri pomeriggio in consiglio comunale le linee programmatiche  di mandato della giunta Zattini per il 2019/2024. Lo stesso sindaco ha sottolineato con “orgoglio” l’aver costruito: “in maniera interlocutoria e sinergica con tutti i protagonisti del nostro territorio, un percorso programmatico che per la prima volta mette al centro Forlì e i forlivesi” perchè lo spirito dichiarato dalla giunta vuole essere  , come ha dichiarato Zattini, “dalla parte dei cittadini, sempre e  in ogni momento”.

Fra le tante misure annunciate – e condensate in un dossier di una ventina di pagine – anche la possibilità che si possano condurre  i cani  al guinzaglio  in alcune apposite aree del parco urbano Franco Agosto, nel rispetto delle regole di buona convivenza con i frequentatori e le altre specie animali. Una proposta che era stata sollecitata dai cittadini che avevano sottoscritto una raccolta firme proposta dall’allora candidato alle elezioni comunali di Forza Italia, Raffaele Acri.

Opere pubbliche, messa a norma degli impianti sportivi, rimodulazione della sosta per i parcheggi e del costo del biglietto del trasporto pubblico, valorizzazione del centro storico , aiuti alle imprese e sburocratizzazione sono le linee operative principali del mandato.

Spicca, in particolare, la volontà di  valutare con il Comune di Cesena l’opportunità e la fattibilità di realizzare il progetto della via Emilia Bis; c’è l’intento di valorizzare l’aeroporto Ridolfi, in un’ottica di sistema integrato con gli altri scali regionali, e con l’obiettivo di   arrivare, progressivamente, alla realizzazione di un vero e proprio campus aeronautico che comprenda  Itaer e l’Accademia di volo dell’Enav; l’intervento  sui prezzi delle corse e l’attivazione anche di   ticket giornaliero per l’utilizzo dei mezzi del trasporto pubblico.
Come già annunciato  saranno ridefiniti   gli orari di accesso alla Ztl regolati dai  varchi del centro storico per agevolare commercianti e professionisti; c’è la messa in sicurezza di nuovi attraversamenti pedonali e la progettazione di nuove aree pedonali; il completamento della ristrutturazione ed rilancio del Mercato delle Erbe;   torna l’idea di costruire un parcheggio multipiano in un’area del centro storico ed è confermata la ristrutturazione della piazza Guido da Montefeltro e della cosiddetta “Barcaccia”…

Nelle politiche del welfare la giunta Zattini intende introdurre il quoziente familiare e in tema di interruzione di gravidanza c’è la volontà di garantire il diritto a non abortire rendendo attuativo l’apposito protocollo sottoscritto da Comune, Ausl e mondo del volontariato “sostenendo la maternità e la paternità”.

In materia ambientale la giunta ha annunciato il proposito di piantare almeno  25mila nuovi alberi, passando  dagli attuali  30.000 a più di 50.000 nell’arco dei 5 anni del mandato.

Infine, parlando di cultura e turismo è stata confermata la proposta di attivare  un biglietto unico per le mostre al San Domenico che  includa anche la visita al campanile di San Mercuriale con vista della città dall’alto. In agenda anche  il recupero di Viale della Libertà, dell’ex Collegio Aeronautico e di Piazzale della Vittoria con relativo monumento.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here