(Sesto Potere) – Forlì – 17 dicembre 2022 – Nella notte tra venerdì e sabato è morto, all’età di 91 anni, l’avvocato Luigi Fratesi, (nelle foto qui in pagina), storico esponente della destra forlivese, prima nel Movimento sociale italiano e poi Alleanza nazionale. Già candidato sindaco nel 1999 e poi   consigliere comunale a Forlì dal 1999 al 2004. Nel 1966 assunse – assieme a  tanti giovani professionisti e imprenditori – la prima presidenza  della Round Table 6 Forlì.

Si moltiplicano i messaggi di cordoglio.

“Con grande dolore ho appreso della salita al Cielo dell’Avv. Luigi Fratesi. Come tutti coloro che l’hanno conosciuto, ho avuto modo di apprezzarne la signorilità d’animo con tutte le persone che incontrava. Ho avuto la fortuna di frequentarlo per anni anche in ambito politico.

Fu il mio capogruppo in Alleanza nazionale in Consiglio Comunale a Forlì dal 1999 al 2004. Ricorderò sempre i suoi incoraggiamenti e preziosi consigli, io che mi cimentavo con quella prima esperienza amministrativa non ancora ventenne. Gigi nel suo agire era costantemente e autenticamente al servizio della comunità. Un esempio che porterò sempre nel cuore. Un onore averlo conosciuto”: scrive in una nota Vincenzo Bongiorno, consigliere comunale a Forlì dal 1999 al 2014.

“Uno stimato collega e una figura di riferimento per la destra forlivese e romagnola. L’avvocato Fratesi incarnava valori e ideali con garbo e intelligenza, per anni ha servito il territorio nelle istituzioni e nel sociale, amava Forlì e la Romagna e noi tutti conserveremo un ricordo speciale della sua persona. Rivolgiamo alla famiglia le più sentite condoglianze”.: così Alice Buonguerrieri, deputato e coordinatore provinciale di Fratelli d’Italia.

Anche il gruppo consiliare Centrodestra per Forli composto dal capogruppo Davide Minutillo e da Marinella Portolani e Francesco Lasaponara, con l’assessore al Welfare Barbara Rossi, esprime: “le più sentite condoglianze alla famiglia dell’Avvocato Luigi Fratesi  dopo aver ricevuto la notizia della sua scomparsa. Fratesi è stato consigliere comunale e punto di riferimento di lungo corso della destra forlivese. La sua assenza lascia un grande vuoto dentro tutti noi e nella nostra comunità politica”.

E Gianfrancesco Tassani del Circolo Territoriale di Fratelli d’Italia “Città di Forli – Caterina Sforza” scrive: “Apprendo con vero dolore che è tornato alla casa del padre l’amico di tante avventure politiche Luigi Fratesi. Le mie sincere condoglianze alla famiglia. R.I.P Gigino”.

“Abbiamo appreso davvero con profondo dolore della morte dell’avv. Luigi Fratesi, uno dei fondatori della Round Table 6 Forlì e suo primo presidente nel 1966”. Sono le parole di Riccardo Lombardi, presidente nell’anno sociale 2022-2023 della RT6, club service che riunisce uomini del mondo della professione, dell’imprenditoria, del lavoro e della cultura, fino ai quarant’anni. “Oggi – aggiunge Lombardi – è un giorno triste anche per l’intera Forlì che perde un principe del Foro, un galantuomo impegnato per decenni nella vita cittadina, con cristallino spirito di servizio alla collettività. Era sempre piacevole incontrare Fratesi, che nel corso degli anni ci è sempre stato vicino, con i suoi consigli e anche in presenza quando poteva. Ne conserveremo per sempre nel cuore il ricordo si una persona colta, intelligente, nobile nei pensieri e nei comportamenti e amica dei giovani. Un privilegio per tutti noi, averlo conosciuto”.

Al dolore si unisce sentitamente anche il Club 41 Forlì, l’associazione che riunisce gli ex tabler dopo il quarantesimo anno d’età. “Era un amico di famiglia – ricorda Vittorio Manes, presidente del Club 41 – e lo conoscevo sin da quando ero bambino. Una volta cresciuto mi ha accolto nel suo studio per svolgere la pratica forense, insegnandomi la professione di avvocato con la professionalità, umanità e magnanimità che lo contraddistinguevano e per cui gli sarò sempre grato”.

Lombardi e Manes esprimono le sentite condoglianze dei due club alla figlia Elisabetta e a tutti i familiari.

L’avv. Luigi Fratesi, classe 1931, dopo esser stato il primo presidente della RT6, nell’anno sociale 1967-68 fu anche presidente nazionale della Round Table. E il legame con la Tavola non si è mai interrotto ed era membro d’onore a vita della RT6.

La grande stima nei suoi confronti la RT6 l’ha dimostrata anche a marzo 2021, quando in occasione del suo novantesimo compleanno, tutti insieme i soci ed ex soci, gli recapitarono a casa una torta a sorpresa con un biglietto d’auguri, consegnata a nome di tutti dall’allora presidente della RT6, Francesco Valpiani. In quell’occasione Fratesi commentò: “Non ho parole, sono a dir poco commosso perché il pensiero che dopo tanti anni degli uomini giovani si ricordino di me, di quello che posso aver fatto, di piccolo o di meno piccolo, in passato è un qualcosa che mi tocca profondamente. Grazie”.
Fratesi, inoltre, nel corso degli anni ha spesso partecipato alla serata di compleanno della Tavola.

In queste ore, alla figlia Elisabetta, stanno giungendo le manifestazioni di cordoglio di tanti ex tabler, past president e da parte degli altri membri d’onore a vita della RT6: Massimo Balzani, Mario Bassi, Loris Camprini, Paolo Cicognani, Stefano Cimatti, Giangiacomo Pezzano, e Alessandro Zaccheroni.

“Con profondo dispiacere abbiamo appreso la notizia della scomparsa dell’avvocato Luigi Fratesi. Ne ricordiamo la passione civica, la lunga militanza politica portata avanti con serietà e stile, il ruolo di Consigliere comunale esercitato per lungo tempo e sempre con un approccio costruttivo, leale e composto. Egli ha saputo interpretare, soprattutto nel periodo a cavallo del secolo, i valori politici della destra forlivese anche rivestendo ruoli di primo piano negli organismi dirigenziali. Autorevolezza e stile hanno anche caratterizzato la sua lunga carriera di avvocato così come l’attività nell’associazionismo dei club service, con un’attenzione particolare rivolta alla solidarietà e all’apertura alle giovani generazioni. A lui ero legato anche da un rapporto di amicizia personale costruito nel corso del tempo. In questo triste momento mi faccio interprete dei sentimenti di cordoglio da parte della Giunta, del Consiglio e dell’Amministrazione comunale, esprimendo i sentimenti di vicinanza ai Familiari e unendo in un abbraccio tutti coloro che con Luigi Fratesi hanno condiviso percorsi di lavoro e di impegno politico e civico”: ha commentato Gian Luca Zattini, sindaco di Forlì.