Forlì, Daniele La Bruna aderisce a “Coraggio Italia”

0
147
daniele la bruna

(Sesto Potere) – Forlì – 28 maggio 2021 – Dopo le adesioni eclatanti di ieri (Simona Vietina e De Girolamo), anche Daniele La Bruna, già Presidente club “Forza Silvio Aria Nuova” di Forlì e fra i suoi precedenti incarichi anche coordinatore provinciale dei “Seniores di Forza Italia” di Forlì – Cesena, annuncia il suo passaggio a “Coraggio Italia”, il movimento fondato da Luigi Brugnaro, sindaco di Venezia, a cui ha concorso Giovanni Toti che ha di fatto sciolto “Cambiamo!” per farlo confluire in questa nuova formazione politica di centro che – come ha detto il governatore della Liguria – “guarda comunque a destra”.

Luigi Brugnaro e Giovanni Toti

“Da subito anch’io ho aderito a “Coraggio Italia” l’ho fatto dopo una lunga e sofferta riflessione, Forza Italia a cui ho dato anima e corpo dalla sua nascita purtroppo ha perso il suo motivo fondante diventando una stampella del sovranismo, non per volontà del presidente Berlusconi che da sempre e per sempre avrà la mia incondizionata stima, ma a causa dell’uso improprio perpetrato da un direttorio che è facile definire senatoriale incapace di promuovere politiche sociali, liberali, laiche e cattoliche nel contempo, che sono state la forza costruttiva del movimento, perdendo di fatto un grande consenso con l’aggiunta di lasciare un vuoto nell’elettorato moderato che è la forza catalizzante nella politica del centro destra”: scrive Daniele La Bruna.

“Sono certo che con “Coraggio Italia” si possa tornare a dare voce a un popolo moderato sociale e liberale che mai come in questo momento che si può definire storico, sente il bisogno di esprimere la propria volontà, la crescita ondivaga e alternate degli alleati di centro destra dimostra un bisogno di stabilità di idee e progetti, sovviene facile contando i numeri avuti alle ultime elezioni proprio nella nostra regione dall’intera coalizione, che è venuto a mancare il voto moderato, un voto che era interamente contenuto in Forza Italia, dimostrando cosi che c’è tanta delusione e sconforto nell’elettorato moderato”: aggiunge La Bruna.

“Nel ringraziare con sincerità e grande affetto il presidente Silvio Berlusconi che nel 1994 ci ha salvati dalla “gloriosa macchina da guerra comunista”, esprimo con certezza che aderendo a “Coraggio Italia” fra qualche anno ci sarà chi ringrazierà noi per avere difeso e profuso gli stessi ideali di libertà nati a difesa del Popolo Italiano nel 1994″: conclude Daniele La Bruna.