(Sesto Potere) – Forlì – 18 novembre 2020 – “Salutiamo con favore la notizia che l’amministrazione comunale sta lavorando per tenere il Mercato contadino forlivese di piazza Dante Alighieri nella sua area abituale, pur con tutte le precauzioni logistiche e sanitarie previste nei Dpcm e nelle ordinanze anti-Covid. Anche noi avevamo caldeggiato e consigliato questa soluzione , su richiesta degli stessi commercianti, indicando che bastava delimitare l’area di vendita e definire due distinti varchi per l’ accesso  e  l’ uscita in sicurezza degli utenti. Avevamo suggerito anche l’impiego di steward per controllare ingressi e  distanziamento sociale ed ovviamente accogliamo con favore la notizia che nei mercati ambulanti di Forlì si potranno utilizzare per questa mansione anche la vigilanza privata e/o la polizia locale. L’importante è consentirne la riapertura in tempi rapidi per garantire  un servizio che altre città a noi vicine come Meldola e Castrocaro con gli accorgimenti del caso stavano già mantenendo”: 

così  in una nota congiunta   il vicecoordinatore provinciale di Forlì-Cesena di Fratelli d’Italia e componente del direttivo del Circolo comunale forlivese di FdI Caterina Sforza, Fabrizio Ragni; il presidente dello stesso circolo comunale Caterina Sforza, nonché consigliere comunale riconosciuto dagli organismi nazionali di Fratelli d’Italia come riferimento del partito, Marco Catalano; e Alessandro Bombardini, più di 10 anni fa ideatore e fondatore del Mercato Contadino di Castrocaro ed oggi esponente di Fratelli d’Italia (nella foto in alto).