(Sesto Potere) – Forlì – 26 febbraio 2022 – Giovedì 24 febbraio alle ore 20,30 presso il Salone Comunale di Forlì si è svolto l’evento “Dove ti porta il Cuore” organizzato dall’Associazione di Volontariato Progetto Ruffilli ODV con il Patrocinio e partecipazione dell’Assessorato al Welfare del Comune di Forlì, il Patrocinio dell’AUSL Romagna ed il contributo del Lions Club Forlì Cesena Terre di Romagna, Lions Club Forlì Host, Lions Club Giovanni de’ Medici e Lions Club Valle del Bidente.

Erano presenti il Sindaco Gian Luca Zattini e l’Assessore Rosaria Tassinari oltre al Governatore del Distretto Lions Franco Saporetti.

L’argomento, prevenzione delle malattie cardiovascolari, è stato approfondito dal dott. Guido Balestra Presidente della Fondazione Cardiologica Myriam Zito Sacco, che ha trattato l’influenza dell’ambiente e della nutrizione, quali maggiori cause di malattie cardiovascolari nel nostro Paese (air-pollution, metalli pesanti, pesticidi e conservanti); di seguito il dott. Marcello Galvani Direttore UOC Cardiologia AUSL Romagna e Presidente Associazione Cardiologica Forlivese ha analizzato i fattori principali di rischio delle malattie cardiovascolari condizionati più facilmente da ipertensione arteriosa, valori elevati di colesterolo, obesità, fumo e scarsa attività fisica.

L’interesse e la partecipazione mostrata oltre alla competenza dei relatori, unita alla chiarezza espositiva e alla loro simpatia sono state le peculiarità del successo dell’evento. 

Con l’occasione la dott.ssa Elena Vetri, Dirigente Medico Presidio Ospedaliero, ha presentato il nuovo progetto “Un cane fa bene al cuore, realizzato con il sostegno dell’Assessorato alle politiche ambientali ed energetiche e in collaborazione con la Fondazione Cardiologica Myriam Zito Sacco e dell’Associazione Cardiologica Forlivese.

Attraverso l’esperienza dell’Associazione Progetto Ruffilli, la presidente, Elena Contri, ha illustrato gli incontri del Caffè per Tutti, ha mostrando ciò che fa bene al cuore: gli incontri, il movimento e l’amicizia che si instaura; il tutto condito con un aperto sorriso.

Il dott. Mattia Altini Direttore Sanitario AUSL Romagna ha concluso la serata offrendo la progettualità AUSL, sempre più vicina al cittadino, dove la ricerca delle nuove tecnologie unite ai sistemi di controllo digitale potranno avvicinare ancora di più le persone per ricevere un servizio sempre migliore.