Forlì, assegnato a Gianfranco Bacchi il Lion d’Oro

0
94

(Sesto Potere) – Forlì – 28 gennaio 2020 – Il Consiglio Direttivo del Lions Club Forlì Host ha deliberato di conferire al Capitano di Vascello Gianfranco Bacchi, il Lion d’Oro, la benemerenza che il Club assegna ogni due anni al forlivese che si è particolarmente distinto nell’ambito della propria attività. Gianfranco Bacchi dall’autunno scorso è al comando della Amerigo Vespucci, veliero varato nel 1931, nave scuola della Marina Militare Italiana. 

La cerimonia durante la quale il presidente Foster Lambruschi consegnerà il riconoscimento si terrà durante un meeting del Club in programma giovedì 30 gennaio 2020, alle ore 20.15, presso il Circolo “La Scranna”.

Bacchi, nato 49 anni fa nella nostra città, nel corso della propria carriera ha ricoperto numerosi incarichi, tra cui il comando del pattugliatore di squadra “Bersagliere” e una docenza di Comunicazione all’Istituto Studi Militari Marittimi di Venezia, dal 2010 al 2013.
Successivamente, dopo tre anni trascorsi alla Nato, dal 2016 è stato Capo Ufficio Relazioni esterne e cerimoniale allo Stato Maggiore della Marina. Infine, dall’8 ottobre 2019 è diventato il 122° Comandante della “Vespucci” (a bordo della quale, tra l’altro, Bacchi aveva svolto la campagna addestrativa 30 anni fa). Costruito per sostituire una nave omonima di addestramento, il veliero è stato varato a Castellamare di Stabia nel 1931; è lungo 101 metri e largo poco meno di 16. Il motto attuale che campeggia in coperta è il famoso “Non chi comincia, ma quel che persevera”. 

In precedenza, a partire dall’anno sociale 1990-1991, il Lion d’Oro è stato assegnato a: Ottaviano Pompeiano, ricercatore scientifico della fisiologia del sistema nervoso professore dell’Università di Pisa; Laura Carli, attrice di cinema, teatro, radio e televisione; Marino Bartoletti, giornalista già direttore della testata giornalistica sportiva della RAI; Bruno Grandi, presidente della Federazione Internazionale di Ginnastica; Silviero Sansavini, docente dell’Università di Bologna; Giulietta Simionato, soprano; Maurizio Viroli, docente di Teoria Politica Università di Princeton (USA); Vincenzo Balzani, docente di Chimica generale dell’Università di Bologna; Simona Galassi, campionessa mondiale di pugilato; Quinto Massimo Foschi, attore e doppiatore; Fabio Scozzoli,  campione mondiale di nuoto; Alberto Zaccheroni, allenatore di calcio; Franco Servadei, presidente della Federazione Mondiale Società di Neurochirurgia; don Erio Castellucci, arcivescovo delladiocesi di Modena-Nonantola.  

Nella foto la consegna nel 2018 del Lion d’Oro a mons. Erio Castellucci 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here