Forlì, al via il “Festival L’Occidente nel labirinto” , XIX edizione

0
82

(Sesto Potere) – Forlì – 6 novembre 2019 – Al via, a cura del  Circolo Acli “L. Valli” ,  il “Festival L’Occidente nel labirinto” , XIX edizione, che nel 2019, nel bicentenario della nascita di Aurelio Saffi, intende affrontare questioni cruciali che non ripercorrono soltanto le esperienze di vita del triumviro della Repubblica Romana, dello studioso del diritto amministrativo e pubblico all’università di Bologna, dell’amministratore instancabile di enti ed istituzioni che hanno avuto in Forlì un luogo di straordinarie sperimentazioni anche nazionali. Il filo di quelle vicende storiche viene  dipanato fino ai nostri giorni passando attraverso le idee riformatrici e partecipative del professor Roberto Ruffilli , ucciso a Forlì dalle Brigate Rosse, e gli esempi civici che si vanno realizzando in questi ultimi anni nella comunità forlivese.

Un aspetto che i promotori intendono affrontare è anche il tema della religiosità civile come missione degli uomini che servono le istituzioni ma anche del legame, espresso nella ideologia di Saffi, con la spiritualità e il rispetto dei credi religiosi.

Il “Festival L’Occidente nel labirinto” quest’anno, per approfondire l’elogio della cittadinanza,  tiene in filigrana oltre alla figura di Aurelio Saffi, anche la storia della moglie Giorgina Craufurd , patriota e scrittrice italiana. La sua famiglia originaria era del ceppo nel quale ebbe poi i natali sir Winston Churchill ,  conobbe Aurelio Saffi durante il suo esilio londinese e si distinse per il suo sostegno attivo e creativo alla causa dell’emancipazione femminile.

Primo appuntamento in cartellone del  “Festival L’Occidente nel labirinto”  venerdì 8 novembre , con l’evento “Viva Verdi! Le musiche che hanno fatto l’Italia“, alle ore 20,45 al Circolo della Scranna in corso Garibaldi 80 a Forlì, con Margherita Pieri (soprano), Andrea Jin Chen (baritono), Pia Zanca (pianoforte), Filippo Pantieri (commento Musiche di G. Verdi).

roberto ruffilli

A seguire , martedì 12 novembre, la proiezione del film di Pietro Germi: “Il brigante tacca di lupo”, con commento del critico Miro Gori e intervento di Pietro Caruso, giornalista e saggista.

E venerdì 15 novembre in salone comunale il convegno: “Dal cittadino come arbitro al civismo municipale”.

Tutti gli appuntamenti sono ad ingresso libero e riconosciuti da IRSEF (Istituto di Ricerca e Studio sull’educazione e la famiglia) come corso l’aggiornamento per gli insegnanti.

Il festival “L’Occidente nel labirinto” è stato istituito nel 2001 quale forum di discussione pubblica dopo i terribili eventi dell’11 settembre. Da allora il festival si è svolto senza alcuna interruzione.

Il Circolo Acli “L. Valli” è un circolo di base, di promozione sociale, inserito in un contesto più ampio di associazioni, le Associazioni Cristiane Lavoratori Italiani, che ha valenza, e presenza, nazionale ed europea. Costituitosi nell’anno 2000, ha sede legale presso la Parrocchia di Ravaldino,  in C.so Diaz 105 a Forlì.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here