Forlì, al via il 3 giugno la Rassegna estiva nell’Arena dei Musei San Domenico

0
249

(Sesto Potere) – Forlì – 5 maggio 2021 – Tornano gli spettacoli estivi all’ Arena all’aperto dei Musei San Domenico, la rassegna estiva che da giugno a settembre permetterà a tutti i forlivesi – nel pieno rispetto delle norme di sicurezza anti-Covid in vigore – di tornare a vivere e condividere le emozioni e nel pieno coinvolgimento che lo spettacolo dal vivo può offrire nello scenario suggestivo del secondo chiostro del San Domenico.

Una seconda edizione presentata in anteprima – in modalità mista: presenza e on line – questa mattina in conferenza stampa nel salone comunale dall’assessore comunale alla Cultura, Valerio Melandri, dal sindaco di Forlì, Gian Luca Zattini, e dal dirigente del Settore Cultura,  Stefano Benetti.

Presenti i rappresentanti delle realtà culturali e artistiche del territorio: da Accademia Perduta/Romagna Teatri alla Bottega dell’Orefice, dall’Istituto Musicale Masini alla Banda città di Forlì, dall’Associazione L’Ortica ad Emilia Romagna Festival, etc…

Il cartellone dell’estate 2021 all’Arena si aprirà il 3 giugno con la nuova edizione del Festival di Caterina e si chiuderà il 20 settembre con il Festival del Buon Vivere che animerà anche altri spazi della città come il San Giacomo e la Barcaccia.

“Il Comune di Forlì anche quest’anno mette a disposizione delle associazioni, degli artisti e dei professionisti del mondo dello spettacolo un’area per gli eventi sicura e a norma con il rispetto dei distanziamenti, con un palco dotato di una struttura di copertura ‘in americana’, supporto di impianto audio, luci e video in sospensione, un tecnico in assistenza per ogni serata,  hostess e steward per l’accoglienza, 200 posti a distanza di un metro l’uno dall’altro e triage d’ingresso per la verifica delle norme anti-Covid. Un service che ha un valore complessivo di 50 mila euro che consente un risparmio economico ai soggetti organizzatori delle serate e permetterà un miglioramento qualitativo di ogni evento. In tutto 83 serate, rispetto alle 60 dell’anno scorso, con un cartellone ancora in via di definizione per alcuni appuntamenti. Rispetto alla prima edizione dell’ Arena estiva ai Musei del San Domenico abbiamo 30 giorni in più e rispetto ai 30 soggetti che parteciparono nel 2020 quest’anno i partecipanti sono al momento 45, tra associazioni culturali, scuole di musica e di danza e personalità del mondo dello spettacolo, non soltanto forlivese”: spiega l’assessore Melandri, che ha sottolineato più volte l’importanza della ripresa degli appuntamenti culturali e dello spettacolo in città, dopo mesi e mesi di chiusure.

“Noi abbiamo messo il motore, voi ci metterete la benzina”: chiosa il sindaco Zattini rivolto alla platea sottolineando l’importanza del “ritorno degli eventi all’aperto e in tutta sicurezza”, una boccata d’ossigeno per un mondo – quello dello spettacolo, del cinema del teatro – “che ha sofferto tanto, in maniera indicibile, in alcuni casi devastante, in questo anno di pandemia”.

Una sete di cultura della città che l’anno scorso nella prima edizione dell’ Arena estiva ai Musei del San Domenico si tradusse in 13 mila presenze e quest’anno le aspettative sono per un afflusso di pubblico ancora più rilevante.

In calendario eventi per ogni fascia d’età e per tutti i gusti: musica, concerti, spettacoli, cinema, commedie dialettali, spettacoli comici, incontri culturali e di attualità, serate di prosa e danza, ed anche una diretta streaming con il Meeting di Rimini. Più della metà degli appuntamenti ad ingresso gratuito.

Il programma dell’ Arena Forlì San Domenico estate 2021 è in fase di stesura definitiva. Le serate in scaletta sono state tutte confermate, e non appena il cartellone sarà completato sarà pubblicato nei canali pubblici e social dell’amministrazione comunale.
Sarà attivata anche un’apposita pagina Facebook per gli aggiornamenti in tempo reale.