Forlì, “al lavoro in bici”: 232 nuovi ammessi con incentivi fino al 31/12

0
112

(Sesto Potere) – Forlì, 6 ottobre. Estesa la platea dei partecipanti e proroga dei termini di scadenza del progetto al 31 dicembre 2020. Sono queste le due novità, adottate in corso d’opera, relative al progetto “Al lavoro in bici” avviato negli scorsi mesi della Giunta Zattini.

Giuseppe Petetta

A entrare nel dettaglio è l’assessore con delega alla mobilità Giuseppe Petetta: “in considerazione dell’alta adesione da parte della cittadinanza all’iniziativa, con la quale vengono erogati incentivi chilometrici per l’utilizzo della bicicletta in alternativa al veicolo a motore privato per recarsi al lavoro, quest’Amministrazione – grazie ad economie di spesa e ad ulteriori specifiche di utilizzo legate alla disponibilità dei fondi pubblici relativi al progetto –  ha deciso di accogliere tutte le domande di partecipazione già pervenute e che attualmente erano state inserite in graduatoria ma non avevano trovato accoglimento. Pertanto, dai prossimi giorni, altri 232 utenti del nostro territorio saranno autorizzati ad accedere all’incentivazione chilometrica, sommandosi ai 418 già ammessi a luglio 2020. Saranno quindi 650 gli utenti finali che potranno partecipare al bando e beneficiare dei relativi contributi.”

L’Assessore Petetta elenca infine alcuni dati relativi ai 418 utenti già ammessi in questa prima fase: al 30 settembre 2020 sono stai pedalati 86.507 km, sono stati compiuti 20.921 viaggi e sono state contenute 12,4 tonnellate di CO2.

“Ciò significa due cose; prima di tutto che i forlivesi amano la bicicletta e la utilizzano sempre più spesso negli spostamenti casa/lavoro. Poi, e questo è l’aspetto che più ci sta a cuore, il boom di adesioni al progetto avviato in sinergia con la Regione Emilia Romagna dimostra che il nostro territorio è naturalmente vocato a forme di mobilità sostenibile e alla tutela del benessere collettivo.”: conclude l’assessore.