(Sesto Potere) – Forlì – 4 gennaio 2022 –  Via libera ad un finanziamento statale – il contributo è attribuito e determinato dal Ministero dell’Interno –   di 20 milioni di euro per  interventi di rigenerazione e riqualificazione urbana del centro storico di Forlì, a copertura di  12 progetti (interconnessi l’uno all’altro) presentati dall’amministrazione comunale che questa estate ha partecipato all’apposito bando per “la riqualificazione urbana, il miglioramento della qualità del decoro urbano e del tessuto sociale e ambientale”.

cicognani e zattini

Si tratta, in estrema sintesi, dei progetti di realizzazione: dell’edificio del secondo chiostro dei Musei del San Domenico, dell’area Galleria Vittoria con annesso parcheggio tra via Oberdan e corso della Repubblica, della ex scuola media Flavio Biondo, dell’atteso restauro del Palazzo del Merenda, della valorizzazione dell’asse che unisce piazzale della Vittoria a piazza Saffi passando per corso della Repubblica, del definitivo recupero dell’ex deposito Atr di piazzetta Savonarola, del parcheggio del Campus universitario e di una serie di piste ciclabili, compresa quella che corre in fregio alla Rocca Ravaldino, in via Corridoni e via Giovanni Dalle Bande Nere.

A darne notizia l’assessore ai Lavori pubblici e Bilancio del Comune di Forlì, Vittorio Cicognani (nella foto a lato con il sindaco Zattini). 

Ai progetti di rigenerazione urbana dei Comuni sopra i 15.000 abitanti sono destinati anche i fondi stanziati con il Decreto legge di attuazione del Pnrr – il Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza.