Fondazione CaRisp Forlì, ecco i nomi del consiglio generale e del nuovo cda dell’era Gardini

0
999

(Sesto Potere) – Forlì – 31 maggio 2021 – Nelle seduta del 20 maggio scorso si è ufficialmente insediato il nuovo Consiglio generale della Fondazione Cassa dei Risparmi di Forlì, l’organo di indirizzo, con compiti di sviluppare progetti e decidere finanziamenti, composto da 6 consiglieri su 20 al secondo mandato ed i restanti 14 sono al primo mandato. La presenza femminile è salita dal 40% al 45%, con la designazione di 9 consiglieri su 20.

Si tratta, nel dettaglio, di 10 componenti espressione della società civile: Elena Annuiti (Associazioni Socio-Assistenziali); Chiara Elefante (Università degli Studi di Bologna); Stefano Gagliardi (Comune di Forlì); Elena Giberti (Associazioni Socio-Sanitarie); Giuseppe Mercatali (Comuni di Civitella, Dovadola, Modigliana, Predappio); Luca Morigi (Comuni di Bertinoro, Castrocaro, Forlimpopoli, Meldola); Pierlorenzo Rossi (Comuni di Bagno di Romagna, Galeata, Portico e San Benedetto, Premilcuore, Rocca San Casciano, Santa Sofia, Tredozio e Verghereto), Gabriella Tronconi (Associazioni Culturali), Loretta Vallicelli (Ordini e Collegi professionali), Alberto Zattini (Camera di Commercio della Romagna – Forlì-Cesena e Rimini),

sede fondazione carisp

e altri 10 membri espressione dell’assemblea dei soci: Antonio Ascari Raccagni, Giorgio Ercolani, Angela Flammia, Franco Giuliani, Adriano Maestri, Morena Mazzoni, Alessandro Rondoni, Davide Salaroli, Maria Grazia Silvestrini e Daniela Valpiani.

Ed oggi si completa il nuovo assetto dell’ente con la scelta del Cda, il consiglio di amministrazione che  esercita, da Statuto, tutti i poteri di amministrazione ordinaria e straordinaria (fra i quali la gestione esecutiva delle deliberazioni del Consiglio generale, la predisposizione dei bilanci d’esercizio e delle relazioni di gestione e la predisposizione dei documenti programmatici annuali), nelle persone di: Sofia Bandini, Gianfranco Brunelli, Patrizia Graziani, Rita Rolli, Enrico Sangiorgi e Maurizia Squarzi che affiancheranno il nuovo presidente, Maurizio Gardini, già presidente nazionale di Confcooperative (nella foto in alto), eletto oggi all’unanimità, che subentra all’avvocato Roberto Pinza.

I sindaci revisori sono: Giorgio Rubini, Barbara Camporeale e Alberto Guardigli.

Nella prossima riunione la nomina del vicepresidente e la convocazioni delle Commissioni Consultive.