Festival Caterina di Forlì, il 3 giugno serata inaugurale all’Arena estiva San Domenico

0
150

(Sesto Potere) – Forlì – 2 giugno 2021 – Il 3 giugno si riaccende il palco dell’Arena Estiva San Domenico con la prima edizione del “Festival Caterina di Forlì – Accento di Libertà” ispirato alla figura di Caterina Sforza, direttore artistico il poeta Davide Rondoni.

Un festival per ricominciare a vivere la città e offrire un format dinamico, contemporaneo e rivolto soprattutto ai giovani che possa inaugurare un nuovo appuntamento con la città e proporre la figura di Caterina come vero e proprio brand: ‘Caterina di Forlì’.

La serata inaugurale ufficiale dell’Arena Estiva San Domenico prevede, alle 20.30, la prima assoluta del recital “Chiamala ancora, chiamala sempre”, voci poetiche per la libertà, da Baudelaire a Havel, con il quartetto d’archi dell’Orchestra Maderna e voce di Alessio Boni (nella foto a lato, ndr), attore che abbiamo avuto modo di apprezzare in molte produzioni cinematografiche, televisive e teatrali. In caso di maltempo gli spettacoli dell’Arena saranno ospitati al Teatro Diego Fabbri.

Il sindaco di Forlì , Gian Luca Zattini, esprime tutta la sua soddisfazione per la kermesse ispirata alla “Tygre di Forlì” e in una nota afferma: “la seconda edizione della rassegna estiva di musica, arte e spettacolo “Arena San Domenico Estate” non poteva inaugurare con un festival più bello. Dopo mesi di forzato silenzio, la cultura torna protagonista a Forlì nel migliore dei modi, con una rassegna dedicata all’icona di Caterina Sforza, signora della Romagna, e ai temi della contemporaneità a cui lei stessa rimanda. Un evento, quindi, al femminile. Forlì la omaggia con una carrellata di eventi dedicati a tutte le età, ragionati per divertire, coinvolgere e riflettere sul tema della libertà, diritto essenziale e inalienabile dell’uomo. Tre giorni di rappresentazioni, stand, laboratori e convegni distribuiti in tutto il centro storico, per mettere l’accento su Forlì e i forlivesi.”