(Sesto Potere) – Ferrara – 11 dicembre 2021 – Ieri pomeriggio il personale della Polizia di Stato, Questura di Ferrara, è intervenuto presso un ipermercato cittadino per la segnalazione di un tentato furto aggravato.

L’addetto all’antitaccheggio ha riferito agli agenti, giunti sul posto, di aver notato poco prima un uomo che, dopo essersi approvvigionato di vari beni alimentari si portava presso le casse self service pagando solo parte della merce.

L’addetto alla sicurezza notando la condotta fraudolenta procedeva a fermare il ladruncolo per la verifica dello scontrino riscontrando che l’importo pagato non corrispondeva alla merce presente all’interno del carrello.

Il successivo controllo faceva emergere che la spesa totale era pari a euro 151,21 a fronte dell’importo corrisposto di solo euro 3,39.

Al termine delle formalità di rito il soggetto di anni 31, è stato deferito all’Autorità Giudiziaria per tentato furto aggravato.
Mentre la merce sottratta, è stata restituita alla Direzione dell’Ipermercato.