Ferrara, stalking nei confronti dell’ex, “ammonito” dal questore

0
126

(Sesto Potere) – Ferrara – 15 ottobre 2020 – Una donna 49enne riferiva di aver intrattenuto una relazione sentimentale con un uomo 43enne, per circa due anni. Nell’ultimo periodo decideva di interrompere il loro legame causa i continui litigi per futili motivi e scenate di gelosia senza ragione.

polizia questura ferrara

Il compagno, non rassegnato, cominciava a pedinarla, spiarla e ad appostarsi fuori dalla sua abitazione e luogo di lavoro, nonché a mandarle messaggi nella sua email dal tenore intimidatorio con la pretesa di una risposta, altrimenti l’avrebbe aspettata sotto casa. In una circostanza l’aveva minacciata che se l’ avesse vista in giro con qualcuno avrebbe picchiati entrambi.

Iniziava per la vittima un doloroso periodo di perdurante e grave stato di ansia, paura e timore per la propria incolumità,costretta a muoversi in compagnia per paura di incontrare il suo ex compagno.

Ricevuta la segnalazione, dall’Arma dei Carabinieri, la Divisione Polizia Anticrimine della Questura, Ufficio specializzato nella trattazione di casi di stalking e violenza di genere , iniziava gli accertamenti finalizzati a riscontrare oggettivamente le dichiarazioni della parte offesa.

Al termine dell’attività istruttoria , il Questore emetteva il provvedimento dell’ “ Ammonimento” , intimando allo stalker di interrompere ogni tipo di contatto e condotta lesiva. La violazione dell’ Ammonimento comporta l’avvio di un procedimento penale d’ufficio e l’aggravamento della pena.