Ferrara, si fingeva prete e raccoglieva fondi: denunciato per ricettazione

0
168
questura ferrara

(Sesto Potere) – Ferrara – 19 maggio 2020 – Nel corso della giornata di ieri, gli investigatori della Squadra Mobile della Questura di Ferrara hanno denunciato per ricettazione, un 50enne ferrarese.

questura di ferrara

L’attività investigativa ha avuto inizio nel corso di una indagine inerente alla perpetrazione di truffe telefoniche e online, commesse con il raggiro e la sostituzione di persona con acquisizione di identità di religiosi al fine di richiedere bonifici sostanziosi dell’ordine anche di migliaia di euro, con la scusa di aiutare ed assistere persone bisognose determinando nelle vittime l’affidamento in buona fede.

La perquisizione nel domicilio del pregiudicato ha permesso di recuperare un timbro di proprietà della parrocchia Arcipretale S. Giovanni Battista di Pontelagoscuro di cui l’indagato non ha saputo fornire alcuna giustificazione.

Ulteriore attività investigativa ha consentito di accertare che l’oggetto rinvenuto era stato sottratto qualche giorno prima dai locali della parrocchia.

Il cinquantenne inoltre, risulta attualmente sottoposto a Misura di Prevenzione della Sorveglianza Speciale di P.S. con obbligo di soggiorno nel Comune di Ferrara per tre anni come disposto dal Tribunale di Bologna da fine 2019.

La condotta posta in essere verrà pertanto segnalata al Tribunale competente per l’adozione di una eventuale misura più restrittiva.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here