(Sesto Potere) – Ferrara – 11 ottobre 2022 – Ieri mattina il personale della Polizia di Stato – Squadra Volanti della Questura di Ferrara – interveniva in questo centro cittadino per una segnalazione di furto aggravato ai danni di una signora.

All’arrivo degli agenti la vittima ha riferito di essere stata borseggiata in una via del centro da due giovani donne, che dapprima l’hanno pedinata lungo la strada in modo molto ravvicinato, standole dietro le spalle, per poi ricevere un urto e nel contempo avvertire la sottrazione del portafoglio che custodiva all’interno della borsa e vedere le due donne che si allontanavano rapidamente dal luogo. La dettagliata descrizione delle responsabili del furto permetteva agli operatori di li a poco di rintracciarle. Alla intimazione degli agenti di fermarsi, le due ladre ancora in possesso del portafoglio, dopo essersi appropriate della somma di 55 euro contenuta al suo interno, lo gettavano a terra e tentavano di fuggire ma dopo una breve rincorsa venivano prontamente fermate dagli operatori.

Sottoposte a perquisizione personale all’interno di una borsa in loro possesso è stata rinvenuta la somma precedentemente sottratta, pertanto entrambe le donne sono state accompagnate in Questura per essere sottoposte a rilievi foto dattiloscopici che facevano emergere che le stesse, residenti in altra regione, aveva a loro carico molteplici precedenti e segnalazioni per reati contro il patrimonio.

Al termine delle formalità di rito, le due ragazze straniere venivano deferite all’A.G. per furto aggravato in concorso.

Il Questore, valutata la pericolosità sociale, dedotta dagli elementi di fatto, ha immediatamente disposto l’emissione a carico delle due borseggiatrici della misura di prevenzione del Foglio di Via Obbligatorio, con l’ordine di allontanarsi dal Comune di Ferrara e sono state diffidate a fare rientro nel Comune di Ferrara , per un periodo di un anno, e l’eventuale inottemperanza comporterà una denuncia all’Autorità Giudiziaria.

.