Ferrara, poliziotti di Prossimità rintracciano persona scomparsa a Cremona

0
161

(Sesto Potere) – Ferrara – 11 agosto 2020 – Nella mattinata di ieri il personale della Questura di Ferrara in servizio “Poliziotto di Prossimità“, notava in questo centro cittadino una vettura che circolava con andamento incerto ed effettuava repentini scarti e sbandamenti. Gli agenti si ponevano subito all’inseguimento dell’auto, che presentava vistosi segni di strisciate lungo le fiancate, al fine di interrompere la marcia del veicolo.

poliziotto di prossimità

Dopo un breve inseguimento i poliziotti riuscivano a fermare il mezzo, il cui conducente appariva sin da subito in evidente stato confusionale e alquanto smarrito, tanto da non riuscire a declinare le proprie generalità, ma solo, a mala pena a pronunciare il proprio nome di battesimo. L’anziano presentava anche occhi arrossati e copiosa saliva che fuoriusciva dalla bocca .

Gli agenti temendo, che l’uomo fosse stato colpito da una probabile paralisi cerebrale, hanno immediatamente richiesto l’intervento di personale del 118 che ha provveduto a trasportarlo presso il locale pronto soccorso per le cure.

Da primi accertamenti svolti sul luogo del fatto i poliziotti hanno accertato che l’uomo un cittadino italiano di anni 79 residente nella provincia di Cremona , si era allontanato, dalla propria abitazione nei giorni scorsi per andare a far visita ad un amico residente nella provincia di Belluno che, non vendendolo arrivare, nella giornata precedente ne aveva denunciato la scomparsa ai carabinieri.

Prestati i primi soccorsi e ricostruita la provenienza dell’uomo gli agenti sono risaliti ai familiari ai quali è stata comunicata la notizia dell’avvenuto rintraccio, ponendo fine alla loro angoscia.

L’uomo attualmente si trova ancora ricoverato per accertamenti presso il locale Arcispedale S. Anna per le cure, assistito dai propri familiari nel frattempo giunti a Ferrara.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here