(Sesto Potere) – Ferrara – 23 dicembre 2021 – In attuazione delle disposizioni emanate dal Ministero dell’Interno e successiva ordinanza del Questore di Ferrara riguardanti l’intensificazione dei servizi di vigilanza nello specifico settore, in particolare esercizi che detengono e vendono fuochi artificiali in occasione delle feste di fine anno,

la Squadra Amministrativa della locale Questura sta svolgendo controlli mirati presso i depositi e le armerie e le rivendite di prodotti esplodenti presenti nel capoluogo tesi a verificare il rispetto delle norme.

Nella giornata di ieri il personale della squadra Amministrativa durante un controllo di un’armeria ubicata in città ha riscontrato la detenzione di prodotti pirotecnici scaduti e quindi non più vendibili in virtù dell’apposita normativa che sancisce la sola commercializzazione di articoli pirotecnici entro i termini della scadenza (fissata in 6 anni dalla loro produzione).

Al termine del controllo il titolare è stato denunciato in stato di libertà in quanto all’interno della predetta armeria sono stati rinvenuti 400 prodotti pirotecnici scaduti e con atti a parte sequestrati.

Inoltre, tale condotta sarà segnalata alla locale Prefettura per l’eventuale sospensione o revoca della licenza per reiterate condotte.