Ferrara, polizia rimpatria pluripregiudicato tunisino

0
253

(Sesto Potere) – Ferrara – 14 agosto 2020 – E’ stato espulso e rimpatriato nel proprio paese di origine, un pluripregiudicato tunisino di 40 anni.

Nel corso della mattinata, gli agenti dell’Ufficio Immigrazione della Questura di Ferrara, dopo una attenta attività informativa e continui contatti con l’Ufficio carcerario, lo hanno prelevato, al termine della pena, dalla Casa Circondariale di Ferrara, dove stava scontando una condanna per aver commesso numerosi reati tra cui spaccio di sostanze stupefacenti continuato e in concorso, lesioni personali aggravate, violenza e resistenza a P.U. e violazione delle norme sull’immigrazione.

Lo straniero, prima di essere scarcerato e accompagnato all’Ufficio immigrazione per perfezionare le pratiche finalizzate alla sua espulsione dal territorio nazionale, in particolare procedere alla sua completa identificazione poiché sprovvisto di documenti, è stato sottoposto a visita medica e al tampone per accertare l’eventuale positività al Covid-19 nel rispetto delle norme sanitarie e a tutela degli operatori di Polizia e passeggeri del volo.

Risultato negativo, lo straniero, stante la sua pericolosità sociale , dopo il rilascio del “lasciapassare” acquisito direttamente dagli operatori dell’Ufficio Immigrazione, presso la Rappresentanza Consolare di Genova e l’emissione del provvedimento di espulsione del Prefetto e ordine di esecuzione del Questore di accompagnamento dello straniero alla frontiera con scorta specializzata sino al paese di origine, nella mattinata odierna è stato prelevato dal carcere.

Notificatigli i provvedimenti in parola e ottenuta la convalida dell’ordine di accompagnamento del Questore da parte del Giudice di Pace con decreto motivato, il tunisino è stato accompagnato all’aeroporto di Roma Fiumicino e imbarcato su volo diretto per Tunisi, con scorta tecnica altamente specializzata della Polizia di Stato.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here