(Sesto Potere) – Ferrara – 13 gennaio 2021 – Nel corso di un servizio di controllo del territorio, personale della Polizia amministrativa, Questura di Ferrara, interveniva  presso il minimarket denominato “Kelvingold” sito in questa  via Oroboni,111 in quanto veniva osservato un assembramento all’interno del locale. Gli Agenti verificavano che nell’esercizio commerciale, che ha una superficie di soli 18 metri quadrati, erano presenti numerose persone.

Gli operanti avevano modo di verificare che le stesse, in violazione di tutte le norme vigenti in materia di contrasto all’emergenza epidemiologica in atto, stavano consumando  cibi e bevande nel minimarket.

Ai 13 astanti, risultati essere cittadini  di nazionalità nigeriana e camerunense, regolarmente soggiornanti, venivano elevate sanzioni ai sensi dell’art. 4 del d.l. 25.03.2020 per un importo pari a 400 euro ciascuno.

Personale della locale Divisione Amministrativa, sopraggiunto sul posto, sanzionava i proprietari elevando nei loro confronti la sanzione di 400 euro ai sensi della predetta normativa e inoltre provvedeva all’immediata chiusura temporanea secondo quanto previsto dall’art. 2 del D.L. 16 maggio 2020, nr. 33 e successive modifiche in quanto non si adoperavano in alcun modo al fine di evitare l’assembramento anzidescritto.

Contestualmente si trasmetteva il relativo verbale alla locale Prefettura al fine di valutare l’eventuale sospensione dell’attività da 5 a 30 giorni, come previsto dalla vigente normativa, atteso che la predetta attività commerciale risultava già essere stata sanzionata per la medesima fattispecie nel giugno 2020 con contestuale chiusura temporanea di giorni 5.