Ferrara, piantine di marijuana in casa, arrestato

0
377
pianta marijuana

(Sesto Potere) – Ferrara – 22 aprile 2020 – Nel pomeriggio di ieri, il personale della Squadra Mobile della Questura di Ferrara, arrestava un ferrarese di anni 42, responsabile del reato di coltivazione e detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente, di tipo marijuana. In particolare gli operatori dopo aver proceduto a servizi investigativi tesi a verificare le abitudini dell’indagato, apprendevano che lo stesso aveva allestito presso la propria abitazione una piccola piantagione di cannabis per la produzione della sostanza stupefacente.

pianta marijuana

Dopo accurati appostamenti e pedinamenti, scattava il bliz all’interno della villetta dell’uomo unitamente l’Unità Cinofila Antidroga della Polizia Locale.

Nel corso della perquisizione gli agenti accertavano che l’uomo aveva allestito in una stanza del sottoscala , una serra attrezzata con un impianto luci, per mantenere costante la temperatura, un impianto idrico e un impianto per il riciclo d’aria al cui interno vi erano 8 piante di cannabis. Venivano altresì rinvenuti diversi barattoli di vetro contenente marijuana già essiccata ed altri più piccoli con la marijuana già suddivisa per la vendita, per un totale di circa 120 grammi.

La serra e tutto il materiale per l’essiccazione ed il confezionamento della droga venivano sequestrati, unitamente alle piante rinvenute.

Il 42enne veniva tratto in arresto e sottoposto, su disposizione del P.M. di turno agli arresti domiciliari in attesa del giudizio di convalida e direttissima.

Inoltre l’uomo, all’interno del proprio zainetto che portava sempre al seguito, custodiva un taser “stun gun” da 300.000 volt di colore nero e di grosse dimensioni ed un coltello a serramanico in acciaio e manico di legno misura totale aperto 23 cm, lama 10 cm, marca “Stainless” e pertanto, veniva indagato anche per l’ art. 4 L. 110/75.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here