Ferrara, per il Ferragosto rafforzato i servizi di controllo della polizia

0
264


(Sesto Potere) – Ferrara – 14 agosto 2021 – La ricorrenza del Ferragosto, solitamente contraddistinta da una notevole affluenza di villeggianti nei luoghi di richiamo turistico, come il centro storico di Ferrara uesto capoluogo e le località balneari della provincia, ha reso necessario rafforzare i servizi di controllo del territorio.

Così, a seguito delle indicazioni emerse in sede di Comitato Provinciale Ordine e Sicurezza Pubblica è stato necessario per tale ricorrenza, implementare ogni misura ritenuta idonea a garantire una concreta tutela dell’ordine e della sicurezza pubblica, anche  tenuto conto delle attuali misure straordinarie di contenimento della diffusione del COVID-19, in particolare il possesso della certificazione verdi per l’accesso ai locali ove è richiesta.

questore di ferrara

Pertanto in occasione del Ferragosto  il Questore della provincia di Ferrara, Cesare Capocasa, ha disposto un’intensificazione straordinaria dei servizi di controllo del territorio nelle aree  cittadine e a vocazione turistica, al fine di garantire a tutti la fruizione della particolare ricorrenza in un contesto sicuro e presidiato.

Il dispositivo di sicurezza interforze è composto da personale della Polizia di Stato, dell’Arma dei Carabinieri e delle Polizie Municipali di Ferrara e Comacchio.

Il personale della Polizia Stradale  vigila lungo le strade di maggiore percorrenza per tutelare una maggiore fluidità del traffico veicolare e il rispetto delle norme del Codice della Strada, il personale della Polizia Ferroviaria  sorveglia la sicurezza dello scalo ferroviario, punto nevralgico della mobilità di migliaia di viaggiatori e spesso ritrovo di persone che vivono di espedienti delittuosi.

L’intero apparato preventivo assicura maggiore presenza e visibilità, garantendo una cornice di sicurezza, soprattutto in prossimità dei locali e delle discoteche presenti in provincia, così da evitare situazioni di disturbo per la quiete pubblica e prevenire fenomeni delittuosi, anche connessi all’assunzione di bevande alcoliche e uso di sostanze stupefacenti e alla necessità di assicurare il rispetto delle misure di contenimento del Covid-19.

Nel centro cittadino di Ferrara personale della Divisione Amministrativa unitamente alla Polizia Commerciale della Polizia Locale, ha effettuato i controlli presso diverse sale giochi e sale bingo dove si è potuto constatare che tutti i frequentatori erano muniti di regolare certificazione.

Infatti il personale delle Forze di Polizia ha riscontrato la piena collaborazione da parte dei cittadini e degli esercenti consapevoli dei limiti connessi alle note misure anti-Covid.

Non sono mancati alcuni isolati episodi che hanno visto l’immediato intervento degli Agenti della Polizia di Stato:

  • Un cittadino italiano del 1982 veniva controllato, alla guida della sua  autovettura, e  notando che lo stesso era in stato di ubriachezza, dal personale operante veniva eseguito i test con etilometro che dava esito positivo (1,28 g/l). Si procedeva, quindi, al ritiro della patente di guida e all’affidamento del veicolo.
  • Un ragazzo ed una ragazza italiani, entrambi del 1999, venivano controllati a bordo di un’autovettura che risultava avere la carta di circolazione scaduta nel 2020, per tale motivo a carico del ragazzo veniva emessa sanzione amministrativa e il veicolo sospeso dalla circolazione fino all’effettuazione della revisione.
  • Quattro cittadini pakistani venivano controllati a bordo di una Jaguar X type che risultava sprovvisto di polizza assicurativa. Il proprietario dell’autovettura mostrava un duplicato di una polizza da lui stipulata. Veniva, pertanto, contattata l’agenzia che confermava l’assenza della targa indicata nei loro data base e informava gli Agenti che il numero di telefono con sui era stata acquista la polizza corrispondeva ad un’utenza con cui si effettuavano delle truffe on line. Il veicolo si sequestrava amministrativamente così come la carta di circolazione.
  • In tarda serata, in un parcheggio cittadino veniva controllata un’autovettura con a bordo 3 persone di cui due italiana e una croata, che avevano lo stereo a volume alto. Gli occupanti, considerata l’ora dedicata al riposo notturno, venivano invitati a mantenere un comportamento più consono e gli stessi spontaneamente si allontanavano dal luogo.

I risultati

  • 02                   sanzioni ex art . 688 c.p. per manifesta ubriachezza
  • 150   persone identificate
  • 13  posti di controllo
  • 99  veicoli controllati
  • 03  contravvenzione al C.d.S.
  • 23  esercizi pubblici controllati
  • 02   sanzioni Covid_19 privi di dispositivi di protezione (mascherine)

Il Questore, Capocasa, ringrazia tutti gli operatori delle forze dell’ordine che, ciascuno nei propri  ambiti  di intervento  e, spesso, in stretta correlazione,  si sono prodigati in un costante impegno a tutela della sicurezza delle persone in occasione di questa festività del Ferragosto.