Ferrara, nuovi controlli della polizia al Gad e nelle zone limitrofe

0
147

(Sesto Potere) – Ferrara – 23 maggio 2020 – Proseguono in modo sistematico e continuativo da oltre due mesi i servizi di ordine e sicurezza pubblica nell’area cittadina “ GAD” e nelle zone limitrofe a rischio sotto il profilo della sicurezza pubblica e urbana, disposti in sede di C. P.O.S. P. dal Sig. Prefetto e pianificati dal Questore. Il bilancio delle ultime operazioni vede 2 persone denunciate a P.L. , 171 persone identificate risultate regolari , 59 veicoli controllati e 21 esercizi pubblici controllati.

Nella mattinata di ieri personale della Squadra Volante durante l’attività di controllo del territorio fermava un cittadino nigeriano di 30 anni, con precedenti penali per resistenza a P.U. e maltrattamenti in famiglia nonché gravato dal provvedimento del F.V.O. emesso dal Questore di Ferrara, con divieto di far ritorno nel comune di Ferrara per tre anni; pertanto veniva deferito all’A.G..

Nel corso del pomeriggio di ieri, personale della Polizia di Stato durante il controllo nell’area dell’autostazione, ritrovo di spacciatori e persone senza fissa dimora, fermava due cittadini extracomunitari, un albanese di anni 44 e un nigeriano di anni 23 anni sprovvisti di documenti di identificazione .

Entrambi venivano accompagnati presso la locale Questura per acclarare la loro identità.

Il cittadino albanese risultava privo del regolare permesso di soggiorno in quanto non rinnovato per mancanza dei requisiti necessari per la permanenza in Italia e quindi veniva emesso e notificato il provvedimento di espulsione e ordine del Questore di allontanarsi dal territorio nazionale, mentre l’altro risultava titolare di permesso di soggiorno, oltre ad annoverare pregiudizi di polizia per detenzione di sostanze stupefacenti. Veniva sanzionato per non avere al seguito i documenti attestanti la regolare presenza nel territorio.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here