Ferrara, nuova ondata di controlli al Gad

0
888

(Sesto Potere) – Ferrara – 2 maggio 2020 – Proseguono sempre più serrati i servizi di ordine e sicurezza pubblica disposti dal Questore nell’area cittadina “ GAD” per garantire la vivibilità del territorio. I controlli, finalizzati in particolare a prevenire situazioni di illegalità diffusa e a garantire il rispetto delle norme per il contenimento del Coronavirus, hanno prodotti i seguenti risultati: una persona denunciata a p.l.; un provvedimento e ordine di espulsione dal T.N. ; 144 persone identificate risultate regolari; 48 veicoli controllati; 2 esercizi commerciali controllati e 2 violazioni amministrative Covid-19.

Nella mattinata di ieri, personale della Polizia di Stato nei pressi dei giardini della zona GAD, ha fermato due cittadini extracomunitari, un marocchino di anni 44 e un pakistano di anni 28 anni sprovvisti di documenti di identificazione .

Entrambi sono stati accompagnati presso la locale Questura per acclarare la loro esatta identità.

Il cittadino marocchino è risultato privo del regolare permesso di soggiorno in quanto non rinnovato per mancanza dei requisiti necessari per la permanenza in Italia e quindi è stato emesso e notificato il provvedimento di espulsione e ordine del Questore di allontanarsi dal territorio nazionale, mentre l’altro risultato titolare di permesso di soggiorno e con pregiudizi di polizia per detenzione di sostanze stupefacenti è stato sanzionato per non aver al seguito i documenti attestanti la regolare presenza nel territorio.

Gli agenti della Polizia di Stato, hanno per un controllo due ragazzi, presenti nell’area antistante la stazione ferroviaria, il primo 23enne fermato nei pressi del deposito di biciclette, senza essere in grado di giustificare il motivo della sua presenza in città, mentre il secondo 20 enne, proveniente da altro comune , ha dichiarato di essere venuto a Ferrara per incontrare una ragazza; entrambi sono stati sanzionati per la violazione dell’art . 4 co. 1 del D.L. 19/2020.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here