(Sesto Potere) – Ferrara – 30 marzo 2022 – Ieri pomeriggio la Polizia di stato ha effettuato un ulteriore e massiccia operazione di controllo del territorio in zona GAD nel territorio comunale di Ferrara. I controlli si inseriscono nell’aumento di agenti e blitz in borghese.

Dopo l’operazione della settimana scorsa in Piazzale Castellina e Piazzale Stazione questa volta l’epicentro dei controlli è stato il parco di Piazzale dei Giochi. I servizi sono stati svolti da personale della Squadra Mobile in borghese, da personale delle volanti, della Polizia Amministrativa, Ufficio Immigrazione, Polizia Scientifica e da pattuglie del Reparto Prevenzione Crimine Emilia Romagna.

Sono state controllati ed identificati una trentina di cittadini di persone in Piazzale dei Giochi e nel Parco Giordano Bruno.

Una persona con numerosi e gravi precedenti penali in materia di spaccio di stupefacenti è stata accompagnata in Questura per procedere ad ulteriori accertamenti in merito alla regolarità della posizione sul Territorio Nazionale. Al termine degli accertamenti riscontrato lo stato di clandestinità è stato immediatamente accompagnato al C.P.R. di Gorizia per la successiva espulsione coattiva dal Territorio Nazionale.

Due sono state denunciate per inottemperanza al foglio di via.

Una persona è stata denunciata per resistenza e lesioni ai danni di un agente in quanto ha opposto una attiva resistenza al controllo che consentiva di recuperare addosso allo stesso alcuni grammi di stupefacente.

Con personale della Polizia Amministrativa si è proceduto al controllo di due locali dei quali uno in via IV Novembre e uno in via Oroboni. All’arrivo degli agenti erano presenti una decina di avventori, muniti di green pass e mascherina. Veniva sottoposta a fermo amministrativo un autovettura priva di assicurazione.