Ferrara, lettera di minacce Nuove Br a sindaco Alan Fabbri

0
316

(Sesto Potere) – Ferrara – 9 novembre 2020 – Una lettera, indirizzata a me, con pesanti minacce, è arrivata questa mattina alla mia segreteria. Il testo porta come firma “Le nuove ‘Brigate rosse’”, con simbolo in intestazione, e contiene richieste rivolte al governo, minacciando attacchi. Del fatto è stata immediatamente informata la questura, ora in possesso della lettera. Attualmente ci sono verifiche sono in corso rispetto agli elementi emersi e citati.”:

a dirlo, nella sua pagina Fb, con relativa foto, è il sindaco di Ferrara Alan Fabbri.

Della missiva minatoria è stata immediatamente informata la Questura di Ferrara che ora è in possesso della lettera, informa lo staff del sindaco. 

E la vicenda ha avuto un eco anche nella seduta del consiglio comunale e Fabbri ha spiegato che altre missive dello stresso tipo sono state recapitate ad altre realtà cittadine.

Solidarietà da parte della presidente dei senatori di Forza Italia Anna Maria Bernini, che in una nota scrive: “Prima le minacce di morte al governatore del Veneto, Zaia, ora la lettera minatoria al sindaco di Ferrara, Fabbri, da parte delle “nuove Brigate rosse”, ai quali va la mia totale solidarietà. Quando crescono le tensioni sociali nel Paese, estremismi ed eversione rialzano sempre la testa. Occorrono misure di sicurezza più stringenti, ma soprattutto risposte pronte al malessere sociale che è l’acqua in cui nuotano i professionisti del disordine e della violenza”.