Ferrara, immigrazione: revocati 9 permessi di soggiorno

0
155

(Sesto Potere) – Ferrara – 15 novembre 2020 – L’attività dell’ufficio Immigrazione della Questura di Ferrara, in esecuzione delle direttive emanate dalla Comunità Europea e in applicazione delle leggi vigenti, al fine di accertare il mantenimento dei requisiti per cui sono stati rilasciati i permessi,

controlli polizia ph questura di ferrara poliziadistato.it

nei giorni scorsi ha verificato una pluralità di singole posizioni di cittadini extracomunitari di varia provenienza (Tunisia, Nigeria, Camerun, Panama, Bangladesh), già titolari di permessi di soggiorni, al fine di valutare il possesso o meno dei requisiti non ostativi alla permanenza sul territorio nazionale.

In particolare, sono stati revocati nove permessi di soggiorno nei confronti di cittadini extracomunitari già in possesso di validi titoli di soggiorno ma che, per vari motivi – tra i quali quello di aver commesso reati di diversa tipologia, ostativi al prosieguo della loro regolare permanenza in Italia –, non hanno più i requisiti per soggiornare legalmente sul Territorio Nazionale e nei Paesi Schengen.

Muniti di un provvedimento di espulsione, hanno a disposizione 15 giorni per far rientro nel proprio paese di origine, in caso contrario, trascorso il termine loro accordato, verranno espulsi e rimpatriati forzatamente con accompagnamento alla frontiera o ai C.P.R. per essere successivamente rimpatriati.