(Sesto Potere) – Ferrara – 21 dicembre 2022 – Ieri, nel tardo pomeriggio, la Squadra Mobile di Ferrara ha tratto in arresto due cittadini italiani, un ventenne ed un trentacinquenne, residenti nel territorio di Ferrara in quanto colti nella flagranza mentre avevano appena perpetrato un furto all’interno di un’abitazione nella zona di Via Comacchio.

Grazie ad una segnalazione pervenuta da un cittadino che nutriva sospetti su una vettura ferma sul ciglio della strada con a bordo due uomini parzialmente travisati, il personale della Squadra Mobile impegnato sul territorio con diverse pattuglie per la prevenzione ai furti in abitazione, si portava sul luogo per verificare la segnalazione.

Giunti nei pressi, il personale operante rintracciava la vettura segnalata e dopo qualche minuto notava i due uomini segnalati poco prima uscire da un’abitazione e di corsa salire sulla vettura: il personale della Squadra Mobile cercava di impedire la fuga ai due malviventi che tentavano di farsi largo nella strada speronando una delle vetture civetta di servizio. Nell’occorso i due malviventi rimanevano illesi mentre i due operatori a bordo dell’ auto di servizio riportavano ferite giudicate guaribili in gg. 10 dall’Ospedale di Cona.

In possesso ai due venivano rinvenuti un piede di porco, una piccola torcia elettrica e diversi monili di bigiotteria ed orologi: alcuni di questi erano appena stati asportati dall’abitazione dalla quale avevano tentato di allontanarsi, mentre altri orologi e monili non risultavano provenire da quell’abitazione e probabilmente provento di altro furto.

E’ stato possibile cristallizzare le varie fasi degli episodi delittuosi, grazie anche ai sopralluoghi effettuati dal Gabinetto provinciale di Polizia Scientifica.

Al termine degli atti relativi all’arresto i due indagati sono stati associati presso la Casa Circondariale di Ferrara in attesa di giudizio.

L’attività della Polizia di Stato prosegue al momento al fine di verificare che l’episodio dell’arresto non sia il singolo fatto posto in essere dai malviventi ma è probabile che siano stati perpetrati altri furti in città a loro ascrivibili.

La Questura di Ferrara ricorda che resta ancora altissima l’attenzione della Polizia di Stato sul fenomeno dei furti e proseguono, senza sosta, le attività finalizzate ad identificare responsabili di fatti criminosi.