Ferrara, espulsione e denuncia per due immigrati

0
228

(Sesto Potere) – Ferrara – 18 agosto 2020 – Nella giornata di ieri, personale della Squadra Volante della Questura di Ferrara, nell’ambito dei controlli in zona Gad e Stazione Fs, ha fermato un cittadino extracomunitario di anni 22 di nazionalità nigeriana, su cui gravava una nota di rintraccio di notifica.

Nella fattispecie il diniego della Commissione territoriale per il riconoscimento della protezione internazionale per il venir meno dei requisiti necessari per tale riconoscimento e per gravi motivi di ordine e sicurezza pubblica in quanto considerato socialmente pericoloso attesa la pluralità di precedenti e condanne per reati predatori e spaccio di sostanze stupefacenti che si frappongono in palese contrasto con le finalità di integrazione e di protezione.

Al termine delle formalità di rito al cittadino extracomunitario è stato consegnato e notificato il provvedimento di diniego con revoca del permesso di soggiorno per motivi umanitari e munito di provvedimento di espulsione con l’invito a lasciare il Territorio Nazionale entro 15 giorni.

Il personale della Polizia di Stato, nel pomeriggio di ieri, in via del Lavoro fermava un cittadino extracomunitario che alla richiesta di esibire i propri documenti dichiarava di averli smarriti.

Accompagnato in Questura per gli accertamenti del caso è risultato regolare sul territorio nazionale ma inottemperante alla misura di prevenzione del Foglio di via obbligatorio disposta dal Questore con divieto di far ritorno nel Comune di Ferrara per tre anni. Pertanto il giovane marocchino di 24 anni veniva deferito all’Autorità Giudiziaria.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here