Ferrara, detenzione di droga e resistenza: arrestati dai cc

0
230
carabinieri

(Sesto Potere) – Ferrara – 22 aprile 2020 – Nel corso del pomeriggio di ieri a Ferrara, i militari del Nucleo Operativo e Radiomobile del locale Comando Compagnia Carabinieri traevano in arresto: B.F., italiano classe 1967, ivi residente, già noto alle Forze dell’Ordine; perché responsabile del reato di “detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti”.

carabinieri

L’uomo a seguito di perquisizione domiciliare veniva trovato in possesso di 4 pacchetti contenenti sostanza stupefacente del tipo marijuana per un peso complessivo di 805 grammi, e di 1 dose di sostanza stupefacente del tipo eroina per un peso di 0,2 grammi, il tutto sottoposto a sequestro. L’arrestato al termine delle formalità di rito, è stato collocato presso la propria abitazione e sottoposto al regime degli arresti domiciliari in attesa del giudizio direttissimo, così come disposto dall’Autorità Giudiziaria.

Sempre nel corso del pomeriggio di ieri, e sempre a Ferrara, i militari del locale Comando Stazione Carabinieri traevano in arresto, nella flagranza del reato di “resistenza a Pubblico Ufficiale”: O.U., nato nel 1997, in Italia senza fissa dimora, già noto alle Forze dell’ordine. Al fine di sottrarsi ad un controllo in via Gustavo Bianchi, opponeva una resistenza attiva nei confronti dei Carabinieri operanti. L’arrestato è stato quindi rimesso in libertà ai sensi dell’art.121 delle Disposizioni di Attuazione del C.P.P..

Nel corso della serata di ieri a Poggio Renatico, i militari del Nucleo Operativo e Radiomobile del Comando Compagnia Carabinieri di Ferrara, con la collaborazione dell’unità cinofila della Polizia Locale del capoluogo estense, traevano in arresto nella flagranza del reato di “detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti”: S.G., italiana classe 1966, incensurata.

La donna, sottoposta a un controllo in Ferrara, destava sospetti a causa del proprio comportamento per cui la perquisizione veniva estesa al domicilio ove venivano rinvenuti: 22 involucri contenenti sostanza stupefacente del tipo marijuana, per un peso complessivo di 7,521 chilogrammi; ulteriori 449 bustine da 1 grammo ciascuna contenenti la medesima sostanza; 1 bilancino di precisione; tutto lo stupefacente ed il materiale per il confezionamento sono stati sottoposti a sequestro. L’arrestata, al termine delle formalità di rito, è stata tradotta presso il carcere della “Dozza” di Bologna, così come disposto dall’Autorità Giudiziaria.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here