Ferrara, controlli polizia: espulsione per due stranieri

0
190

(Sesto Potere) – Ferrara – 12 agosto 2020 – Proseguono da oltre 5 mesi i servizi di ordine e sicurezza pubblica quotidiani disposti dal Sig. Prefetto e pianificati dal Signor Questore, nell’area cittadina “GAD” comprensiva delle vie limitrofe, da via Oroboni a via Porta Catena, in collaborazione con la Polizia Municipale, al fine di evitare l’attività di spaccio, in particolare nei giardini e sotto il grattacielo.

polizia ferroviaria

Nella mattinata odierna, sono stati effettuati controlli lungo l’area posta alle spalle della stazione ferroviaria, dalla quale è possibile raggiungere, via Modena e via Scalambra, ove insistono strutture in rovina o abbondonate, ricovero di fortuna di spacciatori che ivi passano la notte per evitare i frequenti controlli della Polizia nell’area GAD. , soprattutto in questo periodo dove la situazione è attentamente monitorata quotidianamente con servizi ordinari e straordinari della Polizia di Stato.

Tale monitoraggio è stato effettuato anche da una visuale d’eccezione, con un equipaggio del Reparto Volo della Polizia di Stato, che ha effettuato diversi sorvoli durante la mattinata per vigilare l’intera area e rafforzare l’attività preventiva del controllo del territorio. Il bilancio degli ultimi controlli è di 94 persone identificate risultate regolari, 33 veicoli controllati e 19 esercizi commerciali controllati.

Nella mattinata sono stati fermati e controllati nei pressi della stazione ferroviaria due cittadini extracomunitari, privi di documenti identificativi.

Accompagnati in Questura per gli accertamenti del caso, emergeva che i due stranieri di nazionalità nigeriana di anni 29 e 37, senza fissa dimora e sprovvisti dei mezzi di sussistenza erano irregolari sul territorio nazionale in quanto ad entrambi era stato respinto il ricorso presentato alla competente Commissione avverso il diniego della richiesta di riconoscimento della protezione internazionale. Al termine delle formalità di rito sono stati muniti di un provvedimento di espulsione e ordine di allontanamento entro 15 giorni.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here