Ferrara, controlli polizia al Gad e in stazione: 2 persone denunciate

0
170
polizia ferroviaria

(Sesto Potere) – Ferrara – 23 giugno 2020 – Proseguono i servizi di ordine e sicurezza pubblica disposti dal Prefetto e pianificati dal Questore di Ferrara, nell’area cittadina “GAD” comprensiva delle vie limitrofe, da via Oroboni a via Porta Catena, attraverso l’impiego di personale dipendente di una aliquota del Reparto Mobile e della Polizia Municipale, con unità cinofile. In sintesi , il bilancio dell’operazione è di 2 persone denunciate a P.L. , 201 persone identificate risultate regolari , 50 veicoli controllati , 13 esercizi commerciali controllati e 2 Sanzioni amministrative .

Nel pomeriggio di ieri gli agenti della Polfer intervenivano su segnalazione dei ferrovieri per sedare una lite fra un extracomunitario marocchino di anni 27 e un cittadino italiano di 19 anni che si lanciavano bottiglie lungo la banchina del binario uno, all’altezza dei servizi igienici, creando pericolo per gli utenti dello scalo ferroviario.

Gli agenti, fermavano ed accompagnavano i due cittadini presso gli uffici Polfer, dove una volta riportati alla calma, si mostravano reticenti sul motivo della lite.

Sottoposti ad ulteriori accertamenti di rito, e dopo aver visionato le immagini di videosorveglianza dello scalo, uno dei due veniva deferito alla locale A.G. per aver lanciato oggetti pericolosi in area pubblica, quale luogo di transito per i passeggeri ed entrambi venivano sanzionati ai sensi dell’art. 4 comma 1 D.L.19-2020 perché privi dei dispositivi di protezione .

Nel pomeriggio di ieri, personale della Polizia di Stato notava in via Canapa, un cittadino extracomunitario 33enne di nazionalità nigeriana, in sella ad un velocipede che alla vista degli agenti con fare sospetto imbucava un vicolo. Fermato, risultava essere gravato da una misura di prevenzione emessa dal Questore di Ferrara, con divieto di far ritorno nel comune di Ferrara per tre anni, pertanto veniva indagato per inottemperanza al foglio di via obbligatorio

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here