Ferrara, controlli polizia al Gad: 1 arresto e 3 persone denunciate

0
247

(Sesto Potere) – Ferrara – 9 giugno 2020 – Proseguono sempre più serrati i servizi di ordine e sicurezza pubblica disposti dal Prefetto e pianificati dal Questore di Ferrara, nell’area cittadina “GAD” comprensiva di Porta Catena, considerata più sensibile a fenomeni criminali legati in particolare, allo spaccio di sostanze stupefacenti, all’immigrazione clandestina e reati in genere, attraverso l’impiego di personale dipendente di una aliquota del Reparto Mobile e della Polizia Municipale, con unità cinofile.

In numeri, i risultati vedono: 1 arresto , 3 persone denunciate a P.L. , 178 persone identificate risultate regolari, 58 veicoli controllati e 10 esercizi commerciali controllati.

Nella giornata di ieri, il personale della Polizia di Stato traeva in arresto, in flagranza di reato, per violenza e resistenza a Pubblico Ufficiale e rifiuto d’indicazione sulla propria identità personale, un cittadino ghanese di 23 anni.

 Il ragazzo, fermato per un controllo, alla rituale richiesta di fornire i propri documenti, non solo mostrava insofferenza, ma si rifiutava di indicare le proprie generalità, giustificandosi di essere stato controllato poco prima da altra forza di Polizia.

Alla reiterata richiesta degli agenti di declinare le proprie generalità ed esibire i documenti, il giovane si mostrava ancora più violento con un atteggiamento provocatorio di sfida, per poi tentare una fuga. Rincorso e bloccato, nonostante i ripetuti tentativi di liberarsi opponendosi con calci e mulinando le braccia, gli agenti, non senza difficoltà, lo immobilizzavano per poi condurlo presso gli uffici della Questura dove, al termine delle formalità di rito, veniva dichiarato in stato di arresto e messo a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here