Ferrara, controlli i n città: denunciati tre stranieri

0
116
controlli covid19 a Ferrara

(Sesto Potere) – Ferrara – 2 settembre 2020 – La Polizia di Stato, Questura di Ferrara, alla luce dei riscontri ancora non soddisfacenti sotto il profilo della sicurezza urbana nell’area della Piazzetta Castellina e Toti, in particolare nella zona del Parco, ha iniziato ad attenzionare più incisivamente quel contesto al fine di realizzare una maggiore tranquillità sociale e garantire il vivere ordinato dei cittadini che ivi risiedono. Il bilancio degli ultimi controlli è di 145 persone identificate risultate regolari, 22 veicoli controllati e 15 esercizi commerciali controllati

Nella giornata di ieri gli agenti della Polizia di Stato hanno fermato e controllato quattro cittadini extracomunitari, di cui un cittadino nigeriano di 23 anni che a seguito di accertamenti è emerso aver un rifiuto al rinnovo del permesso di soggiorno dell’apposita Commissione. Tale diniego traeva origine da gravi motivi di ordine e sicurezza pubblica, in quanto considerato socialmente pericoloso attesa la pluralità di precedenti e condanne per reati predatori, tra cui una rapina aggravata e spaccio di sostanze stupefacenti che si frappongono in palese contrasto con le finalità di integrazione e di protezione.

Al cittadino extracomunitario è stato consegnato e notificato il provvedimento di diniego e munito di provvedimento di espulsione con l’invito a lasciare il territorio nazionale entro 07 giorni.

Nei confronti di un altro straniero, un rumeno 53enne, senza fissa dimora, ritenuto socialmente pericoloso con vari pregiudizi di polizia, è stato emesso e notificato un provvedimento di allontanamento volontario che, nel caso di mancata ottemperanza, può essere inasprito con l’accompagnamento coattivo alla frontiera.

In un’altra operazione, ieri pomeriggio, il personale della Polizia di Stato è intervenuto presso un ipermercato cittadino per la segnalazione di un tentato furto. Al termine degli accertamenti e delle formalità di rito un soggetto di nazionalità rumena, di 28 anni, e con precedenti specifici, è stato deferito all’Autorità Giudiziaria per tentato furto aggravato, mentre la merce sottratta, generi alimentari del valore di circa 100,00 euro, è stata restituita alla Direzione dell’Ipermercato.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here