Ferrara, controlli della polizia al Gad ed a Porta Catena

0
524

(Sesto Potere) – Ferrara – 8 giugno 2020 – Proseguono sempre più serrati, anche nel mese di giugno, i servizi di ordine e sicurezza pubblica disposti dal prefetto e pianificati dal questore di Ferrara, nell’area cittadina del “Gad” comprensiva di Porta Catena, considerata più sensibile a fenomeni criminali legati in particolare, allo spaccio di sostanze stupefacenti, all’immigrazione clandestina e reati in genere, attraverso l’impiego di personale dipendente di una aliquota del Reparto Mobile e della Polizia Municipale, con unità cinofile.

controlli polizia a Ferrara

L’operazione ha portato ai seguenti risultati: 2 persone denunciate a P.L. , 146 persone identificate risultate regolari , 48 veicoli controllati , 5 esercizi commerciali controllati ed 1 sequestro amministrativo.

Nel pomeriggio di ieri, personale della Polizia di Stato notava un uomo 55enne, seduto sui gradini della stazione. Dai primi accertamenti, l’uomo proveniente da Rovigo, risultava essere gravato da una misura di prevenzione emessa dal Questore di Ferrara, con divieto di far ritorno nel comune di Ferrara per tre anni; pertanto veniva indagato per inottemperanza al foglio di via obbligatorio.

Nella mattinata di ieri, personale della Polizia di Stato interveniva per i rilievi di un sinistro stradale tra due veicoli. Uno dei conducenti, un ragazzo moldavo di 29 anni, sottoposto alla prova dell’alcoltest mediante etilometro, risultava positivo con un tasso alcolemico superiore a 1,5 g/l. All’esito dell’accertamento gli veniva contestato l’art. 186 c. 2 lett. C del codice della strada con applicazione delle sanzioni accessorie: il ritiro della patente di guida e il sequestro amministrativo del veicolo.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here